La prova - di Angelo Frascella

Appuntamento per giovedì 9 febbraio alle ore 22.00.
59 minuti di tempo per scrivere.
1313 caratteri max per racconto.
3 giorni per commentare e postare le proprie classifiche (commenti di minimo 113 caratteri).
Avatar utente
angelo.frascella
Messaggi: 698

La prova - di Angelo Frascella

Messaggio#1 » giovedì 9 febbraio 2017, 22:43

“E anche per oggi è tutto. Sono Sibilla, la goccia che scava nelle vostre coscienze per portarle vicine alla verità.”
Ambra bloccò la diretta su Futurenet, spense il micro-portatile e lo nascose. Poi tolse la maschera, le diede fuoco e la lasciò cadere. Aveva parlato troppo. Rischiava di farsi trovare.
Uscì a passo svelto dal vicolo. Una voce robotica la bloccò: “Voltati e poi rimani ferma.”
Mentre eseguiva l’ordine, si chiese cosa aveva sbagliato. Lo sfondo era neutro come sempre e il segnale critpato.
“Droni. Milioni di micro-droni e centinaia di robot in giro per la città per darti la caccia. Ecco quanto ci sei costata” le disse il robot. “Non fare scherzi, mentre mi avvicino.”
“Non so chi tu stia cercando, ma non puoi perquisirmi, né arrestarmi. Conosco i miei diritti.”
L’altro continuò ad avanzare.
“Un poliziotto robot non toccherà l’avatar meccanico di un essere umano, a meno che non abbia prove certe della sua colpevolezza.”
“Ma gli umani possono liberare i loro corpi di carne dalla capsule vita-eterna. Non è questo che sostieni nei tuoi video? E un corpo di carne non ha diritti all’esterno della sua capsula.”
“Non so di che parli. E non hai prove che questo non sia il mio avatar.”
Il robot allungò un dito, glielo passò sulla fronte e glielo mise davanti agli occhi.
Una goccia di sudore.
La prova.



Hitherto
Messaggi: 94

Re: La prova - di Angelo Frascella

Messaggio#2 » venerdì 10 febbraio 2017, 13:51

Ciao Angelo,
forse a causa della brevità del racconto, ho dovuto rileggerlo per comprenderlo completamente. Ciò che ho apprezzato maggiormente è il finale e il fatto che la goccia di sudore riveli l'umanità del personaggio principale. Forse una trama del genere l'avrei trovata più interessante in un testo più ampio. La fantascienza non è il genere che preferisco ma ammetto che questo racconto non è male.
A me le d eufoniche piacciono!

Kuranes
Messaggi: 105

Re: La prova - di Angelo Frascella

Messaggio#3 » venerdì 10 febbraio 2017, 13:58

Bello! Lo snodo fondamentale (nelle penultime due frasi) a prima lettura è oscuro, paradossalmente non per la chiarezza ma per il tono che spezza l'attenzione: la protagonista è piuttosto didascalica e l'informazione cala dall'alto della penna più che dal basso della scena. Più che “Un poliziotto robot non toccherà l’avatar meccanico di un essere umano, a meno che non abbia prove certe della sua colpevolezza”, nella tensione della situazione mi sarei atteso un "Sei uno sbirro, non puoi toccare il mio avatar meccanico se non hai prove!" o qualcosa del genere. Anche solo "non può toccare" al posto di "non toccherà" potrebbe aiutare

Avatar utente
angelo.frascella
Messaggi: 698

Re: La prova - di Angelo Frascella

Messaggio#4 » venerdì 10 febbraio 2017, 14:03

Grazie a entrambi per lettura e commento.

Kuranes ha scritto:Più che “Un poliziotto robot non toccherà l’avatar meccanico di un essere umano, a meno che non abbia prove certe della sua colpevolezza”, nella tensione della situazione mi sarei atteso un "Sei uno sbirro, non puoi toccare il mio avatar meccanico se non hai prove!" o qualcosa del genere. Anche solo "non può toccare" al posto di "non toccherà" potrebbe aiutare


Non posso dirti se non che hai ragione :)

Avatar utente
raffaele.marra
Messaggi: 397

Re: La prova - di Angelo Frascella

Messaggio#5 » venerdì 10 febbraio 2017, 15:55

Alla fine la goccia è arrivata e ha salvato il racconto con un finale che dà valore all'intera storia, oltre a renderla in tema per il contest. A mio parere si tratta di una buona prova, in uno stile sobrio e gradevole (come è tuo solito, del resto) e di una interpretazione molto originale del tema. Bene così.

Avatar utente
Andrea Partiti
Messaggi: 950
Contatta:

Re: La prova - di Angelo Frascella

Messaggio#6 » venerdì 10 febbraio 2017, 18:14

Apprezzo la goccia che hai scelto per il racconto. Forse spiegare degli avatar meccanici è un po' forzato, ma non ci vedo alternative negli spazi che ci sono.
L'unica nota stonata per me è il gesto finale del robot. Toccare con un dito, raccogliere la goccia di sudore, mostrarla senza una parola. Sembra un'azione estremamente umana e piena di sottintesi e non detto. Evidentemente ha già visto e/o analizzato il sudore, per essere autorizzato a toccare la protagonista. Da un robot, per quanto sofisticato, mi aspetto che dica cosa ha notato, non che lo mostri, lasciando il sospetto a trarre le sue conclusioni. Tantopiù se si tratta di un robot-appuntato.
Uguale per il commento sul costo. Cosa importa al robot del costo della caccia all'uomo?
E' una questione di percezione e presentando un'ambientazione più vasta e con una certa calma, si potrebbe superare il problema, giustificare questa scelta, ma dal nulla mi turba e preferirei magari che si trattasse dell'avatar robotico di un altro umano.

Avatar utente
maria rosaria
Messaggi: 687

Re: La prova - di Angelo Frascella

Messaggio#7 » venerdì 10 febbraio 2017, 20:27

Ciao Angelo.
Un racconto di fantascienza in pochi caratteri. Wow!
Sei stato molto bravo e hai rispettato il tema alla grande. La goccia (di sudore) è la prova che mette allo scoperto l’umanità della protagonista. Finale perfetto.
A essere sinceri mi piacerebbe che questa storia fosse sviluppata in un maggior numero di caratteri per darle tutto il respiro che merita.
Alla prossima.
Maria Rosaria

Avatar utente
angelo.frascella
Messaggi: 698

Re: La prova - di Angelo Frascella

Messaggio#8 » venerdì 10 febbraio 2017, 23:40

@Chiara Ruffino: se sei in ascolto, potresti spiegarmi il tuo commento? Quando dici " hai settato tutto in modo “troppo” rapido per così pochi caratteri, contando che parliamo sempre di fantascienza e di cose che man mano si stanno anche avvicinando nella vita reale" non mi è chiaro cosa intendi.

@M.R e Raffele, grazie per l'apprezzamento

@Andrea: Ci penserò alla tua osservazione, in caso di revisione o espansione del racconto. In ogni caso dal punto di vista scenico funziona meglio così che con una dichiarazione. E non sappiamo molto di questi robot. Forse sono più umani di semplici omini di latta.

Grazie a tutti,
Angelo

Avatar utente
Peter7413
Messaggi: 478

Re: La prova - di Angelo Frascella

Messaggio#9 » sabato 11 febbraio 2017, 12:25

Ottimo spunto sf, come tuo solito. C'è un problema legato a due linee di dialogo consecutive della ragazza che tu separi con un a capo e che fanno pensare che sia il robot a parlare. Poi, si fatica un po' con il concetto degli avatar meccanici... Si capisce, ma è forzato. Per il resto, racconto buono e finale ottimo.

Avatar utente
giancarmine trotta
Messaggi: 383

Re: La prova - di Angelo Frascella

Messaggio#10 » sabato 11 febbraio 2017, 16:25

La goccia di sudore centra il tema e fa risaltare positivamente tutta la costruzione del racconto. Che è tanta roba. Perché i protagonisti agiscono in un contesto ben definito, anche se di loro sappiamo poco. Hai già risposto a Kuranes su quella frase che anche a me ha fatto perdere un po' il ritmo, perché sembra di un avvocato più che di una persona in difficoltà.
Ma la costruzione del testo e il finale sono ben resi. Per me un buon lavoro, stretto nella morsa dei 1300 caratteri... :-)

Avatar utente
Angela
Messaggi: 505
Contatta:

Re: La prova - di Angelo Frascella

Messaggio#11 » sabato 11 febbraio 2017, 16:30

Una bella idea che nel finale trova la sua massima realizzazione. Pur non leggendo fantascienza, ho apprezzato il racconto perché non l'ho trovato di difficile comprensione, anzi.
L'incipit è uno dei migliori di questa tornata, perché inizia in medias res catapultandoci in un momento fondamentale della narrazione.
Concordo con Maurizio Bertino riguardo ai dialoghi, andando a capo non è chiaro se il robot a parlare. Forse un congiuntivo mancato, ma mi sembra che funzioni anche l'indicativo. (cosa aveva/avesse sbagliato).
Uno scrittore è un mondo intrappolato in una persona (Victor Hugo)

Torna a “95ª - Special Three Days Edition - L'edizione più veloce della storia di Minuti Contati”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite