Promesse - di LordMax

Appuntamento a lunedì 17 luglio dalle 21 all'una con una Special dedicata a Franco Brambilla!
Dovrete scrivere facendovi ispirare da una sua immagine a vrete più caratteri del solito: 5000 spazi inclusi!
Avatar utente
lordmax
Messaggi: 308

Promesse - di LordMax

Messaggio#1 » martedì 18 luglio 2017, 1:05

“Guarda!
Lassù, verso la luna”
“Lo vedo, lo vedo. Ne parte uno ogni due mesi.”
“Ma questo è diverso, è un traguardo. È il centoventinovesimo! Su quel razzo c’è il milionesimo colono.
Un poco alla volta andiamo via tutti da questo pianeta esausto”.
“Tesoro, mi piace vederti entusiasta ma sia nove miliardi, quante migliaia di razzi devono partire per portarci via tutti? Non basta tutta la Terra per fare le navi necessarie”.
“Guarda quante persone che osservano. Sono sicuro che vorrebbero essere tutte nel razzo. Pensa che bello. Una nuova casa, un nuovo mondo, una nuova vita”.
“Non fa per noi. Siamo vecchi e non abbiamo figli. Non ci sceglieranno mai. E poi sai che scelgono solo persone utili. Io sono una programmatrice e tu un autista. A cosa potremmo mai servire?”
“E qui viene il bello. Ecco, questa è per te”.
“Una busta? Per cosa? Della banca? Cosa hai fatto?”
“Ho chiesto un prestito. Il nostro prestito. Il prestito per fare i corsi da paramedici. E hanno detto di sì”
“Il prestito? Corso? Tu sei matto. Ci hai messo tutti i nostri soldi. La casa! Tutto! Perché?”
“Perché era il nostro sogno. Non lo è più? Non vuoi più partire e lasciare questo mondo? Non vuoi più viaggiare nello spazio e iniziare una avventura in un nuovo mondo?”
“Sì. No. Cosa dici? Una volta, una volta sì, quando ci siamo conosciuti. Ora non è più tempo. Cosa facciamo ora? Chi potrebbe selezionarci? E ora cosa facciamo?”
“Ora, amore mio, facciamo come sempre. Andiamo avanti e combattiamo per sopravvivere. Il prestito è stato accettato. Possiamo fare il corso. Abbiamo un anno per prendere il certificato da paramedici poi sei mesi di pratica e la qualifica. Il prestito copre il corso per entrambi e i sei mesi senza stipendio”.
“E poi? Davvero poi basta avere questo per essere messi su uno di quei razzi?”
“Forse sì. I paramedici sono la categoria più ricercata del mondo. Nessuno vuole farlo e i pochi sono strapagati. Noi sia al limite dell’età. Se anche non ci prendono per i razzi possiamo sempre trovare un lavoro ben pagato e pagare il debito in trenta o quaranta anni”.
“Quaranta anni a lavorare per la banca, come schiavi, a vivere di miseria come facciamo adesso”.
“Ma non dovremo farlo se veniamo scelti per i razzi. Al termine del tirocinio, una volta presa la qualifica avremo ancora quattro finestre di lancio prima di superare l’età limite. Vuoi che almeno una non ci prenda?”
“Io vorrei che non l’avessi fatto. Vorrei davvero che non lo avessi fatto. Che ne avessimo parlato insieme prima”.
“Se te ne avessi parlato mi avresti fatto desistere. Non avremmo mai fatto niente e avremmo continuato come sempre. Ti ho promesso una vita felice, non voglio mancare alla promessa”.
“Ma io ero felice. Cosa me ne frega dello spazio, del lavoro, della Terra”.
“Lo saremo ancora di più fra qualche anno, nella nostra nuova casa, magari mentre guardiamo verso la Terra”.
“Oppure mentre dormiamo sotto un ponte perché ci hanno portato via la casa”.
“Possiamo sempre dormire dentro l’ambulanza. Io e te. Che squadra. Io che guido come un pazzo e tu che riprogrammi tutti i macchinari”.
“Sei il solito scemo”.
“Anche di più, anche di più. Con l’età miglioro”.
“Quindi, senza un soldo, senza una casa, su una ambulanza rubata. Che bello”.
“Ma saremo sempre noi due, insieme. Potremmo rubare un razzo. Chissà se è facile da guidare”.
“Se dobbiamo dormire sotto un ponte voglio che prendiamo il piumone rosso, quello pesante”.
“È pesante, mi fa sudare”.
“Anche d’estate te lo faccio mettere”.
“V e n d i c a t i v a”.



Avatar utente
antico
Messaggi: 4381

Re: Promesse - di LordMax

Messaggio#2 » martedì 18 luglio 2017, 1:08

Ciao Max! Tutto ok con i caratteri, ma sei in malus tempo! Buona Brambilla Edition!

alexandra.fischer
Messaggi: 1859

Re: Promesse - di LordMax

Messaggio#3 » martedì 18 luglio 2017, 19:42

PROMESSE di Lord Max Racconto graffiante. L’illustrazione di Brambilla mostra il viaggio spaziale come una lotteria (razzo con il milionesimo fortunato a bordo) alla quale il protagonista partecipa all’insaputa della moglie, mettendola poi davanti al fatto compiuto. Ci sono temi attuali: la necessità di una riqualificazione professionale (lui autista, lei programmatrice che devono reinventarsi paramedici per partire per lo spazio approfittando di una delle quattro finestre consentite dalla loro età). La giocosità di lui nell’aver investito tutto (anche la casa) per sfuggire da un pianeta affollato e con poche probabilità di riuscita (lui e la moglie non hanno figli e sono vecchiotti come coloni) spinge il lettore a fare il tifo per lui, ma anche la moglie suscita simpatia (soprattutto nella trovata finale del piumone rosso da usare anche d’estate).

Charlesdexter
Messaggi: 56

Re: Promesse - di LordMax

Messaggio#4 » giovedì 20 luglio 2017, 13:21

Mi è piaciuto lo scambio di battute e il clima prosaico che accompagna il lancio del razzo. Non c’è un’aria solenne, ma una banalissima vita di coppia, con calcoli, opportunismi e le vicende familiari. Complimenti per la scelta. Lo stile è fresco ed efficace. Forse manca un po’ d’ispirazione, è un ottimo esercizio di stile ma non mi ha toccato nell’intimo.

Avatar utente
Andrea Partiti
Messaggi: 951
Contatta:

Re: Promesse - di LordMax

Messaggio#5 » giovedì 20 luglio 2017, 13:37

Ho una predilezione per i racconti brevi fatti di solo dialogo, in cui la storia la ascoltiamo solo dalla voce dei protagonisti. Quando funziona l'effetto è magnifico.
Qua funziona, ma c'è bisogno di ripulire ancora un po' il testo. Il dialogo non è forzato e non inserisci a forza delle informazioni, ed è bene, però neppure scorre in maniera naturale. Se lo leggo ad alta voce, o comunque alla giusta velocità, mi sembrano dialoghi finti, ingessati.
Ci sono frasi "da doppiaggio", “Ora, amore mio, facciamo come sempre. Andiamo avanti e combattiamo per sopravvivere. Il prestito è stato accettato." nessuno parlerebbe così! Non è spontaneo. Tiriamo avanti, si sopravvive, mi mancano le espressioni del parlato.
"Davvero poi basta avere questo per essere messi su uno di quei razzi?" Leggilo ad alta voce e dimmi che non ti stona "l'avere questo" quando lo ascolti!
Ce n'è in buona parte delle battute.
Penso che sarà un racconto stupendo, una volta passato dalle mani di un dialoghista o revisionato pesantamente, ma così com'è ora, per quanto mi piaccia l'idea nella sua semplicità, non è un racconto compiuto.

Kuranes
Messaggi: 105

Re: Promesse - di LordMax

Messaggio#6 » giovedì 20 luglio 2017, 17:10

In qualche misura sono d'accordo con Andrea ma credo che la densità del dialogo perdoni dei tratti di artificiosità, è anche vero che è un dialogo con poche informazioni e molta costruzione dei personaggi e forse questo ti impone un'attenzione maggiore - ma d'altro canto apprezzo i dialoghi di questo tipo molto più degli altri e mi piace che tu abbia costruito una narrazione compiuta intorno a loro due. Va aggiustato nel tono ma per me funziona.

Avatar utente
lordmax
Messaggi: 308

Re: Promesse - di LordMax

Messaggio#7 » sabato 22 luglio 2017, 21:32

Che dire ragazzi?
Grazie mille.
Pensavo lo avreste massacrato molto molto di più.
Rileggendolo il giorno dopo lo riscriverei quasi completamente da zero.

Purtroppo... e non è una giustificazione, l'ho scritto in 20 minuti e ha ragione Andrea quando dice che alcune frasi non funzionano. Però avete capito il gioco di coppia e la mia intenzione e questa è già una gran cosa.

Avatar utente
jimjams
Messaggi: 560

Re: Promesse - di LordMax

Messaggio#8 » mercoledì 26 luglio 2017, 0:48

Piccoli refusi: ma sia nove miliardi (siamo); qualche accapo strano.
Anche qui una storia umana sullo sfondo di una storia con la esse maiuscola. Il divertente dialogo tra i due coniugi ha un sapore autentico, reale, anche se qualche battuta si può migliorare. Potremmo averlo avuto con la/il nostra/o compagna/o, un dialogo simile, quanto meno nei contenuti, su un miliardo di possibili temi. Una decisione importante viene presa dal marito e la moglie naturalmente borbotta, ma in fondo non mi sembra così convinta che la scelta sia stata cattiva. Il finale è forse un pochino fiacco ma in linea con i toni del racconto. Il tema ci sta, anche senza bocce in testa. La cosa che mi piace di più: si percepisce quel particolare rapporto che hanno le coppie di lungo corso, capaci di accettare anche i difetti dell'altro, borbottare eppure rimanere innamorati.

Avatar utente
giuseppe.gangemi
Messaggi: 165

Re: Promesse - di LordMax

Messaggio#9 » giovedì 27 luglio 2017, 18:51

Ciao Max,
mi piacciono molto i dialoghi del tuo racconto. i tuoi protagonisti sono una specie di Raimondo e Sandra dello spazio. Mi piace anche tutto il motore che fa andare avanti la tua storia: l'azzardo delle scelte del tuo protagonista e le resistenze della moglie. ritengo che tuttavia avresti potuto rendere il tutto in modo più potente e divertente.
Spettacolare il finale della tua storia reso con quell'ultima parola da parte del marito.
Tema rispettato e racconto molto divertente.

Avatar utente
Peter7413
Messaggi: 478

Re: Promesse - di LordMax

Messaggio#10 » giovedì 27 luglio 2017, 22:58

Vero, il testo va ripulito e si nota la fretta che hai avuto nel scriverlo, però... E' assolutamente coerente e riesci a portarlo dove volevi con il valore aggiunto di un'interpretazione del tema che non ti ha portato a rappresentarlo pedissequamente, ma a una riflessione sul suo senso, ovvero al guardare sempre in alto, al rischiare, al non accontentarsi mai, all'arrivare INSIEME dove si vuole. A mio parere, il tuo racconto migliore mai apparso su Minuti Contati proprio perché lo pieghi in toto allo scopo da te perseguito, riuscendoci in pieno, al netto della forma da revisionare. Laboratorio subito e scommetto che non faticherai ad arrivare in Vetrina.

Torna a “102° Edizione - Franco Brambilla Edition”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite