GENITORI SBAGLIATI

Moderatore: Laboratorio

Avatar utente
Vastatio
Messaggi: 621

GENITORI SBAGLIATI

Messaggio#1 » mercoledì 22 luglio 2015, 23:09

- Buongiorno, risponde il Comprensorio Sanitario della Reverenda Consolatrice Affranta. Si prega di digitare l'interno desiderato o attendere in linea per parlare con un operatore.
- Amore dove hai messo il biglietto da visita della Ferdinandi?
- E' lì a fianco del fermacarte.
- No, qui c'è solo la ricevuta del ristorante.
- Sarà sulla scrivania allora.
- Risponde l'operatore 0402, vi informiamo che per motivi di trainig la conversazione potrebbe essere registrata…
- Buongiorno sono Gabriella, come posso esservi utile?
- Buongiorno… Amore lascia stare!… Buongiorno, mi scusi, abbiamo chiamato la settimana scorsa per un problema di…
- Avete parlato con qualcuno in particolare?
- Si, ci aveva seguito la signora Ferdinandi Valeria e…
- La direttrice dell'ufficio URP. Le passo subito l'interno. Buonagiornata.
- Grazie… Buonagiornata.
- Ferdinandi, Buongiorno, con chi parlo?
- Buongiorno signora Ferdinandi, sono Galapaghii ci siamo sentiti la settimana scorsa, non so se si ricorda…
- Oh sì signor Galapaghi, ricordo benissimo, casi come il vostro nella nostra struttura sono più unici che rari.
- Vi abbiamo mandato tutta la documentazione come ci avevate richiesto e…
- Abbiamo avuto una riunione in merito proprio in mattinata e l'avrei ricontattata personalmente dopo aver riordinato un attimo le carte.
Abbiamo verificato anche noi ma non ci risultano errori o mancanze nelle procedure operative. Quindi ci sembra alquanto improbabile confermare i vostri dubbi sul possibile scambio di bambini e…
- Mi scusi, forse c'è stato un malinteso, noi non vi abbiamo chiesto di verificare se nelle vostre procedure ci fosse o meno un errore, ma solo di aiutarci a gestire la situazione che non sapevamo bene come affrontare…
- Le dirò francamente cosa abbiamo deciso, dal vostro dossier vedo che non avete usufruito del servizio di eugenetica nonostante abbiate seguito il colloquio informativo.
- Sì, la nostra religione non ci consente di alterare la vita del nascituro.
- Bene, non è inusuale ricevere delle lamentele nel caso un bambino presenti dei deficit nonostante alla nascita risultasse perfettamente in salute, leggo dal dossier che si trattava di un bambino di 3 chili, 54 cm, ecc. Senza interventi correttivi però …
- Le assicuro che non è questo il caso e …
- Mi faccia finire. Dalla documentazione che ci ha inviato vedo che avete fatto fare tutta una serie di esami psicologici e fisici per certificare il ritardo di vostro figlio. Mi dispiace che vostro figlio presenti degli handicap, ma cercare di scaricare la colpa al nostro istituto per poter poi agire per vie legali nel vostro caso è impossibile.
- Come stavo cercando di dirle vi abbiamo inviato poco fa anche i risultati dell'analisi del DNA. In seguito a queste ultime analisi abbiamo scoperto che nostro figlio è normale.I nostri timori erano nati dal fatto che nonostante avesse due anni ancora non gli fosse spuntata la coda. A quanto pare è umano e non saurio. Per la questione legale invece vi contatterrano i nostri avvocati.
Avete consegnato il neonato ai genitori sbagliati.



alexandra.fischer
Messaggi: 1855

Messaggio#2 » martedì 28 luglio 2015, 11:13

Ciao Vastatio,
ti leggo con piacere dopo aver imparato molto dal tuo commento sul mio racconto.
Allora, per quanto riguarda la tua storia, mi ha strappato un sorriso il nome dell'istituto, Beata Consolatrice Affranta e anche il nome del padre sbagliato, Galapaghii. Mi piace la maestria del far reggere la narrazione in un giro di telefonate molto realistico nello scambio di battute. L'ambientazione è molto cyberpunk (la SF è tra noi, visto che l'eugenetica è diventata normale, un servizio fra i tanti alla famiglia). La "gag" finale è spassosa, visto che tale servizio si estende anche agli alieni (i saurii li vedo così) ed è anche una sottile presa in giro dell'umanità (il piccolo umano, per i saurii risulta ritardato).

Avatar utente
Vastatio
Messaggi: 621

Messaggio#3 » martedì 28 luglio 2015, 21:26

Grazie per il commento, tutto quello che ho voluto dire in questo racconto l'hai centrato. Vuol dire che comincio a capire la logica dei 3000 caratteri senza perdermi in troppi dettagli.

Non potendo partecipare alla seconda sessione (e forse mi sarebbe andata meglio, visto che il tema della prima l'ho stirato così tanto che mi servono le ventose per giustificarlo... ho comunque delle buone ventose) il racconto è stato scritto secondo i parametri di MC... sforo giusto di 38 caratteri per pigrizia... Quindi, per rispettare le regole del contest nel luogo in cui non si applicano ...

CONVOCO L'ANTICO o chi ne fa le veci.

PS: me lo sbatto il malus caratteri! Mi accontento del primo post ex equo come unico non partecipante.

 

Avatar utente
Flavia Imperi
Messaggi: 312
Contatta:

Messaggio#4 » sabato 8 agosto 2015, 0:48

Ciao Vastatio!

Concordo con Alexandra, un racconto spigliato e dal finale ironico, mi è piaciuto. :)

Forse giusto un po' troppi puntini di sospensione, sempre meglio limitarli, compensati da una carenza di virgole.

Il giro di telefonate inizialmente può risultare un po' noioso, finché non spunta fuori la questione dello scambio di bambini, d'altro canto l'ho trovato realistico e ben scritto.

Nel complesso un racconto piacevole.
Le storie sono tatuaggi dell'anima

Avatar utente
maria rosaria
Messaggi: 687

Messaggio#5 » lunedì 10 agosto 2015, 11:07

Mi piace molto.
Veloce la lettura, curiosità che cresce via via che si procede con la telefonata.
Unico punto debole, se proprio vogliamo cercare il pelo nell'uovo, è che si tratta solo di un dialogo. Non vedo cioè le espressioni dei protagonisti (ma le espressioni dei sauri chi le conosce?), non vedo l'ambiente in cui si svolge la vicenda.

Però, ripeto, è una piccolezza perché il racconto sta tutto nel dialogo e nel colpo di scena finale.
Bravo. Complimenti!

maria rosaria
Maria Rosaria

alexandra.fischer
Messaggi: 1855

Messaggio#6 » lunedì 10 agosto 2015, 13:02

Chiedo la grazia per Vastatio

Avatar utente
Flavia Imperi
Messaggi: 312
Contatta:

Messaggio#7 » lunedì 10 agosto 2015, 14:42

Chiedo la grazia per Vastatio
Le storie sono tatuaggi dell'anima

Avatar utente
maria rosaria
Messaggi: 687

Messaggio#8 » lunedì 10 agosto 2015, 14:51

Chiedo la grazia per Vastatio.
Maria Rosaria

Avatar utente
Vastatio
Messaggi: 621

Messaggio#9 » lunedì 10 agosto 2015, 22:18

Ciao,

ringrazio per i commenti e per gli appunti. In fase di scrittura mi sono accorto dell'uso smodato dei punti di sospensione. Hanno lo scopo di evidenziare un troncamento della frase, proprio per enfatizzare come chi sta dall'altra parte della "cornetta" non faccia mai finire di parlare il nostro protagonista.  L'unico punto in cui li ho usati con un altro scopo è quando si interrompe per "parlare alla moglie/compagna" (che ne so io delle convenzioni sociali dei saurii). Non sapevo sinceramente che artificio stilistico utilizzare (senza ricorrere a descrizioni che non volevo usare).

Per quanto riguard al'ambiente, beh, in una telefonato con la telecamera a due cm dall'auricolare del telefono è dura d amostarre. Ci ho provato un po' all'inizio con il dialogo tra Galapaghiii (qui le i si sprecano come i puntini di sospensione), per dare l'idea di essere in una casa "normale".

 

Avatar utente
Spartaco
Messaggi: 781

Messaggio#10 » lunedì 10 agosto 2015, 22:36

Bene, vedo che hai raggiunto le tre richieste di grazia e commentato almeno quattro racconti. Se ti senti pronto puoi sfidarmi.

Io resto in attesa, ma ricordati che non c'è nessuna fretta, se devi cambiare qualcosa puoi ancora farlo.

Avatar utente
Vastatio
Messaggi: 621

Messaggio#11 » martedì 11 agosto 2015, 8:39

Bene, come dichiarato in precedenza questo racconto è stato composto durante la seconda giornata della Bommarito. Non potevo partecipare ed è finito qui, ma essendo stato scritto entro le 4 ore osservando il limite dei 3000 caratteri (sforato solo per pigrizia di meno di 50 caratteri) mi interessa che venga valutato con quelle regole, quindi senza "revisione" successiva.

Faccio da cavia e

SFIDO SPARTACO

vediamo quanto è cattivo il nostro carcer... allenatore.

Avatar utente
Spartaco
Messaggi: 781

Messaggio#12 » sabato 15 agosto 2015, 21:56

Vastatio, sei il primo ad aver avuto il coraggio di sfidarmi. Complimenti!
Ho deciso di promuovere il tuo racconto, ma non sono soddisfatto al 100%. Il laboratorio ti ha dato più spazio e più tempo, eppure il racconto lascia ancora un senso di incompiuto.
Fai tesoro dei consigli che ti hanno dato e sfruttali per il contest del 24.

Torna a “Sessione di Agosto 2015”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite