Web Star

Appuntamento per lunedì 22 luglio dalle 21.00 all'una con un tema di Eleonora Rossetti, anche CO-MODERATRICE dell'Edizione. Gli autori avranno un massimo di 1313 caratteri per scrivere un racconto sul tema indicato: racconti superbrevi! Oltre alla brevità, l'edizione sarà SPECIAL anche per le modalità della fase finale: i racconti finalisti accederanno non al giudizio di una guest, ma a un gruppone di finale in cui verranno chiamati a commentarsi e classificarsi una seconda volta. In questa fase finale Eleonora Rossetti stilerà a sua volta una classifica (con commenti) che verrà conteggiata con valore doppio e che verrà svelata una volta arrivate tutte le altre classifiche.
Luigi_Locatelli
Messaggi: 35

Web Star

Messaggio#1 » martedì 23 luglio 2019, 0:53

Marco fissa con disprezzo i cartoni a terra davanti lui.
Il buio lo ha sempre innervosito: vorrebbe andarsene ma ha un obbligo morale nei confronti dei suoi followers. inspira a fondo da una sigaretta. Estrae dalla tasca dei jeans il cellulare. L'accende. Sbuffa fuori e lancia il mozzicone a terra.
Lo schermo gli illumina il volto.

solo un cazzo di nome

le dita tremanti scivolano sul touch screen.

condividere tutto, condividere con tutti.

"Salve amici. Siete quasi trentamila questa notte a seguire questa diretta.
Il contest del guanto di sfida è stato vinto da Luca Veci con quasi dodicimila voti..."
D'improvviso i cartoni si scostano in modo fragoroso. Marco tossisce nel respirare l'olezzo che accompagna quello spostamento.
Il cellulare gli cade di mano.

- Cosa vuoi? - sbotta la figura che, seduta a terra a gambe incrociate, lo fissa.
Marco cerca a tentoni, nel buio, il cellulare.

Starà riprendendo? condividere tutto...

- Allora, cosa vuoi?

Mi stanno sentendo, non posso deluderli

- Dimmi il tuo nome

- Tu dammi una sigaretta

- Non fumo - condividere con tutti,

Marco afferra qualcosa da terra.

- Bugiardo, puzzi di sigarette. - l'uomo si protende in avanti.

- Ho detto non fumo. - urla Marco colpendolo alla testa con un sasso. L'uomo cade a terra.

... condividere con tutti. -

- Lo sai quanto costano le paine?
Ultima modifica di Luigi_Locatelli il martedì 23 luglio 2019, 0:58, modificato 4 volte in totale.



Avatar utente
antico
Messaggi: 4064

Re: Web Star

Messaggio#2 » martedì 23 luglio 2019, 0:56

Ecco un grande ritorno! Ciao Luigi, che piacere rivederti nel Contest principale del Mondo di Minuti Contati! Tutto ok con caratteri e tempo, buona SPECIAL SUMMER SHORT EDITION!

Luigi_Locatelli
Messaggi: 35

Re: Web Star

Messaggio#3 » martedì 23 luglio 2019, 1:00

ciao. sono diventato matto. troppo tempo che non partecipo e che non scrivo. volevo esserci. è un inizio. spero ci vadano piano con le bastonate.

Avatar utente
antico
Messaggi: 4064

Re: Web Star

Messaggio#4 » martedì 23 luglio 2019, 1:09

L'importante è aver scritto e che ti sia messo in gioco, tutto il resto sarà solo formazione e crescita, come per tutti :)
Tra l'altro, devo farti le mie scuse: ho visto solo in questi ultimi giorni che mi avevi mandato un sms e non ti ho risposto (l'avrei fatto). E' che non guardo più gli sms e se me li mandano rischiano di rimanere lì per mesi :D

Avatar utente
Peter7413
Messaggi: 478

Re: Web Star

Messaggio#5 » martedì 23 luglio 2019, 17:34

Ciao Luigi, un piacere rivederti nell'Arena di Minuti Contati! Passiamo al racconto: non lo trovo chiarissimo. Leggendolo, l'idea che mi sono fatto è quella di un serial killer che, in stile tragedia australiana, riprende e condivide sui social le sue imprese. Dedichi molto tempo alla preparazione, poi mi sembri arrivare con il fiato corto sull'ingresso in scena del secondo personaggio e quindi chiudi quasi troncando di netto. Mi sembra che tu pensassi più a un racconto breve sui 3000/4000 e che poi abbia avuto problemi nella gestione. Anche il tema mi sembra non trattato adeguatamente, ma questo è correlato al problema della gestione generale. Poco male, l'importante era ripartire a scrivere e il controllo arriverà nel giro di poco (del resto sei ripartito con l'unica edizione annuale al di sotto dei 3000 caratteri e non era per niente facile).

Avatar utente
megagenius
Messaggi: 321

Re: Web Star

Messaggio#6 » mercoledì 24 luglio 2019, 12:27

Ciao Luigi! Piacere di conoscerti e di leggerti.
Dunque: il racconto così com'è coglie appieno lo spirito dei nostri tempi dominato dai social network dove ciò che conta è apparire e condividere. Non ho mai seguito la serie "Black Mirror", ma da quello che so per sentito dire, il tuo racconto potrebbe entrarci a pieno titolo. Tutto sommato ha il pathos giusto e la giusta tensione narrativa. Tuttavia la storia non mi ha convinto del tutto: troppo enfatizzata, troppo fuori dalle righe... capisco ormai l'ossessione alla Chiara Ferragni per l'esasperato presenzialismo ma qui siamo in presenza di un omicidio e di una persona disturbata. Quindi: o l'intero racconto, secondo me, doveva essere impostato in modo da far risultare la personalità malvagia del protagonista oppure rivedere soprattutto la parte finale in modo tale da ottenere una trama come ammonimento morale sulle distorsioni della nostra società.
Letto in maniera superficiale, l'ossessione come l'hai rappresentata tu regge, ma se la interpretiamo rispetto al messaggio che volevi lanciare mi sembra un po' fine a se stessa...
Poi, bisogna dare qualche aggiustatina all'incipit ("Inspira a fondo da una sigaretta" e "Sbuffa fuori" non mi convincono), come pure rileggere qualche passo ("I cartoni si scostano in modo fragoroso", i cartoni produrrebbero un rumore fragoroso se fossero fatti di metallo o vetro... mi sembra un'immagine eccessiva).
Complessivamente, apprezzabile per l'idea, carente sotto altri aspetti.

In bocca al lupo!
Emiliano.

Avatar utente
Gabriele Dolzadelli
Messaggi: 214
Contatta:

Re: Web Star

Messaggio#7 » mercoledì 24 luglio 2019, 12:54

Ciao Luigi.
Non era di certo facile condensare una storia in sole 1000 battute e poco più. Direi che hai avuto la giusta intuizione per quanto riguarda la trama ma hai faticato un po' a gestirla. Per esempio hai avuto la tendenza a voler dire troppe cose anziché mostrarle. La frase "condividere con tutti" mi è sembrata un po' stonata, perché è difficile che sia un pensiero così diretto in chi soffre di questo tipo di dipendenze. Avresti potuto far capire al lettore questa sua smania semplicemente attraverso i comportamenti o pensieri più indiretti. Credo sarebbe risultato più credibile.
Le ultime parole famose, inoltre, quali sarebbero?
Sicuramente, ritoccandolo con i suggerimenti avuti, può uscirne un ottimo racconto.
A rileggerci.

Avatar utente
Il Calmo
Messaggi: 171

Re: Web Star

Messaggio#8 » giovedì 25 luglio 2019, 9:13

Ciao e piacere.
Allora parto subito dalle note positive, ossia l’incipit mi ha preso e hai delineato bene una immagine, che per un racconto breve è fondamentale.
Poi però mi sono perso. Ho proprio avuto difficoltà con la mini trama, cioè non ho capito concretamente cosa stesse succedendo e non sono riuscito a trovare il tema del contest.
Le ultime parole famose sarebbero?
Per questi motivi non posso collocarlo tra i primi, mi spiace.

Avatar utente
battaglia.francesco90
Messaggi: 47
Contatta:

Re: Web Star

Messaggio#9 » venerdì 26 luglio 2019, 10:12

Ciao Luigi,
non ci conosciamo ma mi sembra di capire che torni a scrivere dopo una lunga pausa: e questa mi sembra già una bella vittoria. Ho letto il racconto: l'idea c'è, anche se stiracchiata. Ho trovato un po' piatta la gestione del ritmo e il succedersi delle battute. Anche la descrizione del protagonista fumatore è molto stereotipata: su un'estensione così breve i tratti, pochi, devono essere originali al 100%. Lo smalto tornerà, non mollare!

viviana.tenga
Messaggi: 500

Re: Web Star

Messaggio#10 » venerdì 26 luglio 2019, 15:35

Ciao Luigi,
Riassumo quello che ho capito del racconto dopo averlo riletto un po' di volte: un tizio wannabe influencer (probabilmente un ragazzino) è stato sfidato dai suoi follower ad andare da un barbone e chiedergli il suo nome; finisce però che va nel panico (il buio, il barbone che si protende verso di lui, verosimilmente con modi aggressivi), lo colpisce in testa con un sasso e quello muore.
Il fatto però che ci abbia messo un po' ad arrivare a questa interpretazione (e non sono nemmeno sicura che sia giusta) è segno che il racconto risulta un po' confuso. Penso tu abbia reso bene la psicologia del protagonista e il suo rapporto con il web/i follower, ma, causa il poco spazio, questo è andato a discapito della trama.
La mia impressione è che con un po' di caratteri in più sarebbe venuto fuori un bel racconto con un'ottima componente psicologica. Così, rimane un po' monco.

lailmil
Messaggi: 62

Re: Web Star

Messaggio#11 » lunedì 29 luglio 2019, 15:39

Ciao Luigi,
il tuo racconto scricchiola un po'. Ho dovuto leggerlo più di una volta per capirlo e sono comunque rimasta con una sensazione di insoddisfazione. Secondo me il tuo protagonista avrebbe potuto funzionare se lo avessi reso esplicitamente ridicolo o, ancora meglio, se l'avessi connotato in modo più approfondito dal punto di vista psicologico. Purtroppo, visto anche il poco spazio, il racconto è qualcosa di ibrido che però non valorizza nessuno dei due aspetti e risulta poco efficace. Ho apprezzato la doppia interpretazione data all'atto di condividere, ma a parte questo il racconto in generale non mi ha convinto.

Luigi_Locatelli
Messaggi: 35

Re: Web Star

Messaggio#12 » martedì 30 luglio 2019, 2:00

Salve a tutti.

@antico. Avevo disattivato il profilo FB. Non aver ricevuto risposta via sms mi aveva un po' lasciato stranito. poi non so cosa sia successo mi è arrivato, pochi giorni dopo, l'invito via mail. in realtà una mail che mi diceva che l'antico mi invitava all'evento di lunedi. Quindi mi sono detto, beh, adesso che è diventato un vip del web, ha cambiato modo di rispondere ai messaggi. poco male, quello che volevo sapere l'ho saputo. Grazie per tutto il lavoro che fate.

PS. ci ho messo un ora, dico un ora, per capire o ricordare che mc si svolge su un forum. ho cercato sul sito tra i racconti e pensavo di essermi sbagliato.

@Tutti gli altri

vi ringrazio per i commenti.
si, sono tre annoi abbondanti che non partecipo a un contest e devo dire che per quanto sia pieno di difetti il mio racconto, sono contento del risultato.

Pensavo di non farcela, ama poi quando mi sino trovato a sviluppare l'idea, mi sono accorto di dover tagliere se volevo rientrare nei caratteri. A metà avevo abbondantemente superato i quattromila. Panico e tensione. ho sforbiciato a bestia.

L'idea di fondo è quella di criticare questa società malata che condivide tutto sui social ma che di fatto non sa che cosa voglia dire condividere nella vita reale.

Mi spiego: gente che fotografa i piatti al ristorante e poi posta e solo dopo mangia ma che, se qualcuno chiede di poter assaggiare ti risponde male.

Volevo mettere a confronto il web star (colui che vive dietro una tastiera) e un barbone (colui che conosce la vita reale) volevo far risaltare il contrasto tra i due mondi. La paura di chi non è abituato a vivere la vita reale e vede nei gesti del barbone una minaccia.

non dico che il barbone è morto. dico solo che viene colpito alla testa con un sasso.

Che altro aggiungere, buon proseguimento a tutti.

Appena ho un po' di tempo commento anche gli altri gironi.

alexandra.fischer
Messaggi: 1734

Re: Web Star

Messaggio#13 » martedì 30 luglio 2019, 7:51

Le ultime parole famose sono riferite alle paine (sigarette?). E di certo Marco ha il suo bel daffare per dimostrare al Web di non essere un fumatore (invece lo è, ma una Star del Web deve pur saper recitare, no? Anche a costo di uccidere l’uomo che lo accusa del contrario: gli dà la sassata e nasconde la cicca). Mi piace questo ritorno in grande stile, bene così, Luigi.

Attenzione a:
Non usare il trattino della tastiera per i dialoghi (c’è quello in Inserisci Simboli di Word). Te lo dico perché gli editori vogliono così.
Salve amici (Salve, amici).

alessandra.c
Messaggi: 11

Re: Web Star

Messaggio#14 » martedì 30 luglio 2019, 15:01

Ciao Luigi,
come qualcun'altro ha già commentato, ho avuto anche io qualche difficoltà a orientarmi nella trama, il testo ha avuto bisogno di qualche rilettura. Si sa, lo spazio limitato non permette di muoversi sempre a proprio agio, perché, al di fuori del contest, non provare a svilupparlo meglio? Credo che potrebbe prendere respiro, perché l'idea non è male, anzi molto adatta ai tempi!

Torna a “130° All Time - Special Summer Short Edition”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite