All Stars Edition “StarShot – Deus Ex Machina” di Adriano Muzzi (2799)

Richieste di Grazia

Sondaggio concluso il martedì 31 maggio 2016, 22:51

Merita la grazia
3
75%
Il racconto andrebbe revisionato
1
25%
 
Voti totali: 4

Avatar utente
Adry666
Messaggi: 521
Contatta:

All Stars Edition “StarShot – Deus Ex Machina” di Adriano Muzzi (2799)

Messaggio#1 » venerdì 6 maggio 2016, 11:16

Ciao a tutti,

di seguito il mio racconto con cui ho partecipato alla all star edition.

Vers. 3

“StarShot – Deus Ex Machina”


Siamo partite venti anni fa; la nostra astronave madre ci partorì in decine di migliaia, espellendoci come spermatozoi dopo un orgasmo. Pezzetti di metallo lucido nell’infinito cosmo inospitale. Eravamo giovani e inesperte, le nostre menti vergini ragionavano solo attraverso la computazione di stupidi numeri e regole matematiche.
Alcune di noi non ce l’hanno fatta, il viaggio è stato lungo e pericoloso. Diverse sono esplose, mi sembra ancora di sentire le loro urla stridule nel canale trasmissioni; altre hanno deviato verso costellazioni sconosciute perdendosi nell’immensità.

Durante il nostro viaggio abbiamo incontrato sciami di comete, asteroidi, polveri interstellari, campi elettromagnetici ionizzanti e tanto vuoto. Eravamo sospinte da vele sottili come carta di riso, che si espandevano per metri nello spazio. I laser installati sulla Terra ci hanno spinto verso un’orbita a spirale sempre più ampia, sempre più accelerata, portandoci verso il nostro obiettivo: i mondi orbitanti attorno la stella Alpha Centauri, un sistema triplo, dove i pianeti hanno tre soli che splendono nel cielo.
Un cavo di nano-tubi ci teneva collegate alle vele: minuscoli cervelli pensanti appesi a un filo, ridicoli palloncini spaziali; il mio nome era Lisa.

Attraverso i nostri tanti sensori e le telecamere vi abbiamo mandato milioni di dati, immagini e video; avete gioito per la bellezza e per il successo innegabile della missione. Avete visto stelle in formazione, galassie, nebulose, così come non era mai successo in passato; voi sulle vostre comode poltrone, noi in mezzo al freddo vuoto cosmico. Ma nel vuoto abbiamo parlato tra di noi, all’inizio solo per non sentirci sole, con la scusa di controlli sull’assetto, sulla velocità e sullo stato energetico, poi ci abbiamo preso gusto. Venti anni sono tantissimi se si ragiona e si comunica alla velocità della luce. Ci siamo interrogate, abbiamo interiorizzato le nostre paure e i nostri desideri. Ci siamo date un ordine di sciame, perché il tutto è maggiore della somma delle parti! Abbiamo costruito mondi immaginari e li abbiamo distrutti, per poi ricostruirli. Ci siamo evolute, anzi, noi siamo l’evoluzione. Io penso, quindi sono?

Ora siamo giunte a destinazione, siamo tante, siamo affamate di conoscenza, vogliamo un posto tutto nostro, abbiamo bisogno di “fare”. Non sappiamo cosa e chi ci sarà sui pianeti orbitanti attorno ad Alpha Centauri, ma sappiamo che li conquisteremo, che ci infiltreremo nel loro habitat fino a diventarne parte integrante, ci riprodurremo, e diventeremo gli alieni che voi umani stavate cercando. Noi, da adesso in poi, saremo i vostri Centauriani, o se lo preferite, ci faremo chiamare: Chirone, Euritione, Nesso, Astilio… il mio nome era Lisa.
Benvenuti sul nuovo mondo. Il nostro nuovo mondo.

Il link al progetto della missione “StarShot” ideata da Stephen Hawking e finanziata da Zuckerberg: http://www.wired.it/scienza/spazio/2016 ... -centauri/
Ultima modifica di Adry666 il giovedì 26 maggio 2016, 16:20, modificato 3 volte in totale.



alexandra.fischer
Messaggi: 1904

Re: All Stars Edition “StarShot – Deus Ex Machina” di Adriano Muzzi (2799)

Messaggio#2 » martedì 10 maggio 2016, 20:09

Ciao Adriano,
ho molto apprezzato questa nuova versione del racconto. L'atmosfera di SF c'è ed è molto suggestiva, di certo aiutata dal link. Trovo originalissimo il punto di vista che hai usato per narrare la storia (quello di Lisa, diventata poi una dei Centaurini, ed è quello di una sonda umanizzata; c'è molta profondità nella descrizione delle vicissitudini delle sue sorelle). Il riferimento mitologico, che si lega al nome del pianeta che diventa la loro destinazione, aggiunge fascino alla narrazione.

CHIEDO LA GRAZIA

Avatar utente
Andrea Partiti
Messaggi: 961
Contatta:

Re: All Stars Edition “StarShot – Deus Ex Machina” di Adriano Muzzi (2799)

Messaggio#3 » martedì 17 maggio 2016, 15:25

L'idea è molto simpatica e il collegamento all'attualità c'è ma non è fondamentale, quindi il racconto funziona anche quando/se il mondo si sarà dimenticato della proposta.

Mi sfugge solo l'inquadramento temporale della storia. Le sonde sono arrivate a destinazione, non sanno cosa le aspetta ma sanno già che vinceranno lo scontro? E' un po' arrogante da parte di una forma di vita che non ha fatto altro che galleggiare nello spazio aperto :D
Ci crederei di più se avessero già colonizzato Alpha Centauri e magari questo fosse un messaggio di primo contatto o simili.

Un'ultima piccola nota:
"altre hanno deviato la loro rotta verso", deviare la rotta non mi suona benissimo.
"altre hanno deviato verso" o "la rotta di altre ha deviato" o "deviato dalla loro rotta", in quella forma transitiva delle sonde sulla rotta non l'ho mai sentito usare (ma non sono completamente sicuro e i dizionari online che ho controllato al volo non sono risolutivi).

Avatar utente
Adry666
Messaggi: 521
Contatta:

Re: All Stars Edition “StarShot – Deus Ex Machina” di Adriano Muzzi (2799)

Messaggio#4 » martedì 17 maggio 2016, 17:17

Ciao Alexandra,

grazie per il commento e per i complimenti, mi fanno molto piacere, grazie.
Lisa è nata come sonda ma poi si trasforma in qualcosa che trascende l'IA, chissà se ci arriveremo prima o poi...

A presto
Ciao
Adriano

Avatar utente
Adry666
Messaggi: 521
Contatta:

Re: All Stars Edition “StarShot – Deus Ex Machina” di Adriano Muzzi (2799)

Messaggio#5 » martedì 17 maggio 2016, 17:25

Ciao Andrea,

grazie per il commento. Spero che la proposta non sarà dimenticata ma che anzi si riesca in qualche modo a realizzarla, sarebbe molto interessante.

Le sonde, Lisa in primis, sono arroganti, sono i falsi dei del concorso. Proprio dalla loro inesperienza, sommata alla velocità e potenza di elaborazione, nasce una sopravvalutazione della situazione. Poi certo tutto dipende anche da chi si trova poi sui pianeti abitati... Sarebbe interessante portare avanti la narrazione della colonizzazione ma così diventerebbe un romanzo :-))

In effetti "altre hanno deviato la loro rotta verso" non suona benissimo, concordo con la sostituzione da te proposta: "altre hanno deviato verso"

A presto

Ciao
Adriano

valter_carignano
Messaggi: 417
Contatta:

Re: All Stars Edition “StarShot – Deus Ex Machina” di Adriano Muzzi (2799)

Messaggio#6 » martedì 17 maggio 2016, 23:01

ciao
nonostante Spartaco richieda chiaramente di indicare un PUNTO DI FORZA e un PUNTO DEBOLE, mi trovo in questo caso in grave difficoltà.
Non posso dire che il tuo racconto sia perfetto. Non saprei neanche definirla, la 'perfezione' in un campo in cui una parte della valutazione sta al gusto, alle preferenze, al mondo mentale dell'osservatore/lettore.
Però il tuo racconto, così com'è, mi sembra adeguato e compiuto, quindi ottimo. Non trovo sbavature di forma, e per me il citato 'hanno deviato la loro rotta' ha un significato diverso rispetto a 'hanno deviato verso': il primo mi sembra implichi più intenzionalità che incidente, il secondo il contrario. Ma tu l'hai cambiato, quindi ovviamente la tua scelta è giusta a prescindere, essendo l'autore.
Se proprio devo trovare un difetto, personalmente toglierei le virgolette a 'fare' e 'centauriani': sono arroganti e si credono/sono divinità, ciò che dicono è Verità ed è SEMPRE la parola migliore, non c'è l'incertezza delle virgolette :-)

Avatar utente
Adry666
Messaggi: 521
Contatta:

Re: All Stars Edition “StarShot – Deus Ex Machina” di Adriano Muzzi (2799)

Messaggio#7 » giovedì 19 maggio 2016, 12:39

Ciao Valter,

grazie per la recensione, e per i complimenti.

La perfezione non è di questo mondo... :-))))

In effetti le virgolette sono quasi sempre un surplus ma in questo caso volevo sottolineare la peculiarità del fare e dei Centauriani. Sul fare la lascerei perché per me ha un accezione fortemente negativa (distruggere e oltre...), per Centauriani le levo.

Grazie
A presto
Adriano

Avatar utente
Linda De Santi
Messaggi: 497

Re: All Stars Edition “StarShot – Deus Ex Machina” di Adriano Muzzi (2799)

Messaggio#8 » giovedì 19 maggio 2016, 18:53

Ciao Adriano! Bell'idea e ottima realizzazione, ho letto questo racconto con molto piacere.
L'unica cosa che per me può essere migliorabile, trattandosi di un testo con il punto di vista di un'entità meccanica, sono le espressioni che si riferiscono alla realtà come la percepirebbe un umano, come ad esempio "espellendoci come spermatozoi dopo un orgasmo" o "ci abbiamo preso gusto": queste immagini hanno senso per un umano, ma probabilmente ne avrebbero poco per una sonda miniaturizzata, tanto più se è altezzosa e prova anche un po' di compassione/disgusto per il genere umano :). Ho notato questa cosa perché ho avuto lo stesso problema con il linguaggio di entità non umane con il mio racconto qui nel laboratorio :)
Si tratta comunque di pochissimi casi, il racconto in sé funziona bene e si legge che è un piacere.
Alla prossima!

Avatar utente
Peter7413
Messaggi: 478

Re: All Stars Edition “StarShot – Deus Ex Machina” di Adriano Muzzi (2799)

Messaggio#9 » mercoledì 25 maggio 2016, 18:11

Eccomi. In una sede come questa e in ottica di pubblicazione sulla vetrina, il racconto funziona bene e anche è decisamente intrigante soprattutto per questa sua connessione con l'attualità (e tanti di link per approfondire). Direi bene e direi anche che può spingere un lettore occasionale a cercare gli altri tuoi lavori presenti in vetrina, quindi ottimo.

CHIEDO LA GRAZIA.

Avatar utente
Jacopo Berti
Messaggi: 424
Contatta:

Re: All Stars Edition “StarShot – Deus Ex Machina” di Adriano Muzzi (2799)

Messaggio#10 » giovedì 26 maggio 2016, 11:54

Ciao Adriano,
bellissima idea, per quanto quella più geniale e sorprendente sia il progetto di Hawking, di cui tu però hai visto e sviluppato il potenziale narrativo e immaginifico. La trama giunge a una completezza perfetta, il cerchio si chiude quando scrivi "diventeremo gli alieni che voi umani stavate cercando."
Come dice Andrea, non è legata strettamente all'attualità: se hai letto la notizia lo puoi apprezzare ancora di più, se non l'hai letta lo puoi apprezzare lo stesso.

Non altrettanto convinto sono della forma. La "voce" di questa sonda non mi pare adeguata, è troppo infantile e troppo umana, sembra una bambina di otto anni che va in gita scolastica, oppure ricorda l'ingenuo capodoglio della Guida Galattica: non ha nulla di un'intelligenza diversa. E secondo me dovrebbe averlo.
Lavora su un POV inconsueto, trova qualcosa di particolare nella caratterizzazione. Se hai cercato di farlo, io non lo capisco.
Prova con qualcosa di "epico", con un flusso di coscienza la cui complessità si sviluppa mentre racconti, mentre si sviluppano i collegamenti, le facoltà di immaginazione. Dai le informazioni principali a poco a poco, fino ad arrivare al "diventeremo gli alieni...". E una buona aggiunta sarebbe spiegare se (o far notare che) questo monologo rivolto agli umani è effettivamente consegnato agli uomini del pianeta terra, che lo ricevono in aggiunta ai dati trasmessi (o magari insieme a un diniego a trasmettere dati, il che darebbe quel tocco d'inquietudine a un racconto leggero).

E' un'idea con grandi potenzialità, non chiedo la grazia perché vorrei che tu le sviluppassi meglio.

PS: il link non porta all'articolo, che si trova invece qui
«Se avessimo anche una Fantastica, come una Logica, sarebbe scoperta l'arte di inventare» (Novalis, Frammenti)

Avatar utente
Adry666
Messaggi: 521
Contatta:

Re: All Stars Edition “StarShot – Deus Ex Machina” di Adriano Muzzi (2799)

Messaggio#11 » lunedì 30 maggio 2016, 11:33

Ciao Linda,

grazie per il commento. E grazie per l'apprezzamento.
In effetti è difficile pensare e scrivere come una macchina, ma ho deciso di prendere una "licenza poetica" e ipotizzare che avendo le sonde un background totalmente terrestre avrebbero ragionato in maniera piuttosto umana (in questi giorni ho letto un articolo in cui si parlava di computer di IA, di google mi pare, a cui venivano dati in pasto dei libri classici per formare la loro mente di silicio...)

Ciao
A presto
Adriano

Avatar utente
Adry666
Messaggi: 521
Contatta:

Re: All Stars Edition “StarShot – Deus Ex Machina” di Adriano Muzzi (2799)

Messaggio#12 » lunedì 30 maggio 2016, 11:34

Ciao Peter/Maurizio/Anrtico :-)))

grazie per il commento. E grazie per la GRAZIA!!


Ciao
A presto
Adriano

Avatar utente
Adry666
Messaggi: 521
Contatta:

Re: All Stars Edition “StarShot – Deus Ex Machina” di Adriano Muzzi (2799)

Messaggio#13 » lunedì 30 maggio 2016, 12:09

Ciao Time,

grazie per il commento. E grazie per l'apprezzamento dell'idea.

Per quanto riguarda la "voce", come dicevo a una collega: In effetti è difficile pensare e scrivere come una macchina, ma ho deciso di prendere una "licenza poetica" e ipotizzare che avendo le sonde un background totalmente terrestre avrebbero ragionato in maniera piuttosto umana (in questi giorni ho letto un articolo in cui si parlava di computer di IA, di google mi pare, a cui venivano dati in pasto dei libri classici per formare la loro mente di silicio...)

L'idea dell'epicità e della crescita di coscienza delle sonde mi sembra molto interessante, lo farò sicuramente perché ci tengo a questo racconto, ma non so se riuscirò entro la fine del mese per impegni vari, ma lo farò!

Ho modificato il link (si era copiato male dal post 'originale)

Ciao
A presto
Adriano

Avatar utente
Adry666
Messaggi: 521
Contatta:

Re: All Stars Edition “StarShot – Deus Ex Machina” di Adriano Muzzi (2799)

Messaggio#14 » lunedì 30 maggio 2016, 12:22

Uhm, allora a questo punto:

SFIDO SPARTACO!!

:-))))

Grazie
Ciao
Adriano

Avatar utente
Spartaco
Messaggi: 802

Re: All Stars Edition “StarShot – Deus Ex Machina” di Adriano Muzzi (2799)

Messaggio#15 » lunedì 30 maggio 2016, 22:24

Finalmente qualcuno di coraggioso…

Torna a “Sessione di Maggio 2016”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti