Come togliere il Malocchio

Quando? Lunedì 16 settembre dalle 21.00 all'una
Con chi? Vincenzo Maisto, anche conosciuto come IL SIGNOR DISTRUGGERE

Perché partecipare? Sarà la prima edizione della Settima Era e tutto sarà più divertente e veloce: solo nove edizioni per un vero e proprio campionato annuale che, in più, riserverà anche dei premi extra oltre alla visibilità sui canali soliti di Minuti Contati.

Quanti caratteri saranno disponibili? 3333 caratteri max spazi inclusi.
Avatar utente
Gennibo
Messaggi: 287

Come togliere il Malocchio

Messaggio#1 » martedì 17 settembre 2019, 0:59

Felicia e Bertilla si vedono più volte al giorno.
Iniziano la mattina quando portano fuori i tappeti della camera, che puliscono a ritmo di samba, con il battipanni.
Le loro finestre distano due automobili accostate, quelle che passano nella stradina; giù, nove piani più sotto.
- Ti vedo pallida stamattina Bertilla, tutto bene?
- Sapessi Felicia, un disastro! È successo un disastro! E adesso non so cosa fare.
- Ma, dai, non ti preoccupare, sorridi, che la vita ti sorride.
- Queste sono le solite inutili frasi fatte, roba da campagna elettorale.
- Ma cosa è successo?
- È successo che ho capito! Tutta la sfiga accumulata fino adesso…era colpa del Malocchio! Mi hanno investito, e quasi ucciso.
- Scommetto che è colpa del tuo vicino, il Mariolino, quello che sta sempre a guardarti dalla finestra.
- Potrebbe. Quello ce l’ha con me.
- Devi andare dalla Concetta, dille che ti mando io, e vedrai che quello non ti nuocerà più.
- E chi è questa Concetta?
- Ma dai, si che lo sai, è mia cugina che sta tre piani più sotto di me. È bravissima a togliere il malocchio.
- E se non ci credo?
- Per questo dicono che è bravissima, funziona anche se non ci credi.
- Se lo dici tu…

È l’imbrunire, Bertilla e Felicia si ritrovano a guardare un mare di nuvole illuminate dagli ultimi raggi del sole.
Bertilla guarda Felicia che scuote la tovaglia.
- Cosa scuoti la tovaglia a quest’ora? Don Sergio ha già detto la messa! Così ti ritiri addosso la sfiga! Non si butta fuori niente dopo la messa della sera.
- Lascia stare. Ha funzionato!
- Fammi indovinare, il tipo ha traslocato.
- Meglio!
- Non farmi stare sulle spine!
- Devo ringraziarti, avevi ragione su Concetta è stata bravissima. Sono andata da lei, e dopo qualche giorno ho incontrato anche il Mariolino che usciva dalla sua porta, mi ha salutato appena con i suoi occhi stralunati, cosa che non era mai successa prima.
- E poi?
- La sera stessa lui ha suonato alla mia porta. Era un po’ nascosto da un grosso mazzo di rose rosse. Tutto impacciato mi ha invitato a cena.
- E come è andata?
- Benissimo! Concetta ha detto che ha usato un incantesimo al contrario, e che il Malocchio si è trasformato nel suo opposto.
Felicia sorride sorniona, e alza il pollice in direzione della finestra della cugina Concetta.
Finalmente sono riuscite a mettere insieme quei due imbranati.



Avatar utente
antico
Messaggi: 4521

Re: Come togliere il Malocchio

Messaggio#2 » martedì 17 settembre 2019, 1:07

Ciao Isabella e benvenuta nella Settima Era! Tutto ok con i parametri, divertiti in questa SIGNOR DISTRUGGERE EDITION!

Avatar utente
Gennibo
Messaggi: 287

Re: Come togliere il Malocchio

Messaggio#3 » martedì 17 settembre 2019, 1:23

Grazie Maurizio!

alexandra.fischer
Messaggi: 1901

Re: Come togliere il Malocchio

Messaggio#4 » martedì 17 settembre 2019, 9:46

COME TOGLIERE IL MALOCCHIO di Isabella Valerio Tema centrato. In questo caso, il vicino è uno solo, Mariolino. La simpatica Felicina si sente perseguitata dal malocchio (auto pirata) ed è certa che la causa sia il curioso Mariolino (di certo iettatore). Bertilla le consiglia Concetta, la cugina fidata leva malocchio. E mostra di essere superstiziosa quanto lei (vedi l’allusione alla tovaglia sbattuta fuori dalla finestra dopo l’ultima messa). Invece, il rituale si è rivelato un piccolo inganno per favorire il corteggiamento di Mariolino, cotto di Felicina. Carina l’immagine dei tappeti battuti a ritmo di samba. Le protagoniste mi danno l’idea di essere attempate ma peperine. Quindi, c’è anche l’amore senile. Poetico.

Avatar utente
eleonora.rossetti
Messaggi: 553

Re: Come togliere il Malocchio

Messaggio#5 » giovedì 19 settembre 2019, 12:43

Ciao Isabella,
dunque, il racconto è davvero simpatico, con uno stratagemma il timido pretendente viene spinto tra le braccia della sua bella grazie alle credenze superstiziose di quest'ultima. Lo stile fila liscio, una narrazione "colloquiale", però se c'è una cosa che non trovo è il tema. O meglio, non so chi sia il nuovo vicino, dato che 1) le due donne si conoscono da un po' e lo specifichi nelle prime frasi 2) il pretendente è un po' che "sbircia" quindi non è "nuovo", e non mi dai riferimenti precisi su quando è arrivato 3) analogamente la cugina Concetta, non si sa quando abbia piantato le tende. Magari con qualche parola in più che mi togliesse il dubbio su chi, tra il pretendente e la cugina, fosse il nuovo arrivato, mi sarebbe quadrato tutto. Alla prossima!
Uccidi scrivendo.

Avatar utente
Gennibo
Messaggi: 287

Re: Come togliere il Malocchio

Messaggio#6 » sabato 21 settembre 2019, 0:54

alexandra.fischer ha scritto: il vicino è uno solo, Mariolino.

Esatto! Solo che lunedì dormivo e non ho specificato che era "il nuovo vicino", mia colpa.
alexandra.fischer ha scritto: a simpatica Felicina si sente perseguitata dal malocchio

Dopo il dialogo della tovaglia sbattuta fuori, ho fatto confusione, Il dialogo lo inizia Bertilla che sgrida Felicia, la quale dovrebbe chiedere come è andata ecc.
La battuta:- Lascia stare. Ha funzionato! sarebbe dovuta essere:
- Lascia stare, sei andata dalla Concetta?
- Ha funzionato!
alexandra.fischer ha scritto: Poetico.

Grazie Alexandra per il commento e per il poetico!

eleonora.rossetti ha scritto: Ciao Isabella,
dunque, il racconto è davvero simpatico, con uno stratagemma il timido pretendente viene spinto tra le braccia della sua bella grazie alle credenze superstiziose di quest'ultima. Lo stile fila liscio, una narrazione "colloquiale"

Sono contenta che tu l'abbia trovato simpatico.
eleonora.rossetti ha scritto: però se c'è una cosa che non trovo è il tema. Magari con qualche parola in più che mi togliesse il dubbio su chi, tra il pretendente e la cugina, fosse il nuovo arrivato, mi sarebbe quadrato tutto. Alla prossima!

Eleonora, capisco e condivido le tue perplessità, avrei dovuto aggiungere chi era il nuovo vicino.

The Ocean Master ha scritto:Il finale di questa storia è sicuramente la parte più bella: mi ha colpito molto come, a differenza di tutti gli altri racconti che ho letto, ciò che viene trattato non è l’orrore o il mistero, ma l’amore. Davvero tanto apprezzabile.

Ciao Ocean Master, sono contenta che tu abbia apprezzato il finale.

The Ocean Master ha scritto: Lo stile di scrittura non mi ha fatto impazzire, invece: leggermente confuso, soprattutto per la questione di Mariolino.

Già, avrei dovuto scrivere che lui era il nuovo vicino.
The Ocean Master ha scritto: Questo è l’unico racconto in cui non ho ben capito, sicuramente per mio limite personale, chi sia il narratore e di conseguenza se il paletto sia stato rispettato; probabilmente sì, ma non sono riuscito a comprenderlo pienamente.

Sicuramente non tuo limite, ma mia mancanza. Per lo più cadevo addormentata, ma ho voluto comunque mettermi in gioco.

Avatar utente
Linda De Santi
Messaggi: 497

Re: Come togliere il Malocchio

Messaggio#7 » sabato 21 settembre 2019, 14:27

Ciao Isabella!
Racconto carino, con un finale positivo (ultimamente sta diventando una rarità…) e molto dolce.
I colloqui tra le due signore mi hanno fatto sorridere, soprattutto la parte sullo scuotere la tovaglia che porta male fatto dopo una certa ora :)
Purtroppo anche io non trovo l’aderenza al tema: tutte le persone coinvolte sembrano abitare nei vari appartamenti già da un po’, non mi sembra che ci siano nuovi vicini implicati.
Comunque, un racconto che si legge volentieri.

Jacopo
Messaggi: 63

Re: Come togliere il Malocchio

Messaggio#8 » sabato 21 settembre 2019, 15:32

Ciao Isabella, complimenti!
Mi aggiungo ai commenti precedenti confermando che anch’io ho apprezzato molto la positività espressa nel racconto. Anche il gergo, le immagini perfino i nomi (Mariolino docet) mi riportano alla realtà del piccolo paese in cui vivo, con le sue tradizioni e leggende dure a morire. Anche Il trucchetto del malocchio ha il sentore di saggezza paesana, di donne sedute con le spalle al muro che osservano la vita scorrere lentamente. Grazie per il buon sapore che mi hai lasciato in bocca.

viviana.tenga
Messaggi: 500

Re: Come togliere il Malocchio

Messaggio#9 » lunedì 23 settembre 2019, 15:44

Ciao Isabella,
Anch'io ho apprezzato l'idea del tuo racconto e l'ho trovato nel complesso molto gradevole.
Ho però una perplessità sul modo in cui parlano i tuoi personaggi: i nomi Felicia e Concetta mi fanno immaginare che le due cugine siano per lo meno originarie del sud, quindi fa strano sentirle usare l'articolo davanti ai nomi propri ("dalla Concetta", "il Mariolino").
Segnalo anche qualche virgola fuori posto o mancante nell'ultima parte ("Felicia sorride sorniona, e alza", "avevi ragione su Concetta è stata bravissima") e il fatto che "malocchio" è scritto a volte con la maiuscola ("Malocchio") e a volte senza.

Avatar utente
Gennibo
Messaggi: 287

Re: Come togliere il Malocchio

Messaggio#10 » lunedì 23 settembre 2019, 16:18

viviana.tenga ha scritto: Ciao Isabella,
Anch'io ho apprezzato l'idea del tuo racconto e l'ho trovato nel complesso molto gradevole.

Grazie Viviana per i tuoi commenti, sono contenta che ti sia piaciuto!
viviana.tenga ha scritto: Ho però una perplessità sul modo in cui parlano i tuoi personaggi: i nomi Felicia e Concetta mi fanno immaginare che le due cugine siano per lo meno originarie del sud, quindi fa strano sentirle usare l'articolo davanti ai nomi propri ("dalla Concetta", "il Mariolino").

Hai ragione, cambierò i nomi.
viviana.tenga ha scritto: Segnalo anche qualche virgola fuori posto o mancante nell'ultima parte ("Felicia sorride sorniona, e alza", "avevi ragione su Concetta è stata bravissima") e il fatto che "malocchio" è scritto a volte con la maiuscola ("Malocchio") e a volte senza.

Riguardo il malocchio, per Felicia non era una cosa importante, mentre per Bertilla sì, e così ho voluto usare la maiuscola e la minuscola in funzione dell'importanza che le due donne davano alla parola.

lailmil
Messaggi: 62

Re: Come togliere il Malocchio

Messaggio#11 » martedì 24 settembre 2019, 9:02

Ciao Isabella,
il tuo racconto parte da un'idea originale, che ho apprezzato molto. Mi sono piaciuti tanto anche alcuni passaggi, che ho trovato molto spiritosi e calzanti rispetto al contesto che hai costruito. Mi sembra però che manchi una cosa importante: una storia del genere ha bisogno di una collocazione geografica ben caratterizzata, altrimenti risulta piuttosto piatta. Per questo, avresti dovuto lavorare di più sul linguaggio, perché si capisce che siamo in un paese, o comunque in una borgata, ma non dove si trovi questa borgata ed, eventualmente, se le signore che chiacchierano siano native del posto oppure immigrate (per dire, potrebbe anche essere ambientato a Pinerolo ma con due protagoniste calabresi...).
Esempio: siccome Concetta mi fa pensare subito al sud, allora, oltre agli articoli davanti ai nomi che sarebbero da eliminare, alcuni termini come sfiga, scuoti o il tipo stonano parecchio. Magari invece sono al nord e Concetta si è trasferita da poco (e quindi è lei la nuova vicina), allora dovresti precisarlo, perché altrimenti il risultato finale è confuso.
Ti segnalo anche che in alcuni passaggi la punteggiatura sarebbe da rivedere.
Nel complesso, comunque, il giudizio è positivo e il racconto si fa leggere con piacere.

Avatar utente
jimjams
Messaggi: 576

Re: Come togliere il Malocchio

Messaggio#12 » giovedì 26 settembre 2019, 23:22

Ciao!

Ho letto il racconto un paio di volte, poi ti dico perché, e mi è piaciuta sia l'idea, sia il modo con cui hai creato e raccontato le due protagoniste.
Per quanto mi riguarda non avevo intuito dove sarebbe andato a parare il racconto, e questo mi è piaciuto. L'idea è simpatica, fa sorridere, è delicata, insomma mi piace.
Sullo stile del racconto noto alcune cose da sistemare, ma su MC potrebbero, anzi sicuramente sono, frutto della ristrettezza di tempo e caratteri. Ma te li segnalo.

All'inizio, dalla frase "Sapessi Felicia, un disastro..." e anche in fondo è evidente la stessa cosa, si capisce che quella con il malocchio è Bertilla.
Quando riprendi però, "Bertilla guarda Felicia che scuote la tovaglia" e le dice che se la scuote si ritira di nuovo addosso il malocchio, quindi è come se fosse Felicia ad avere avuto il malocchio etc. Devi invertire Felicia e Bertilla in quella frase introduttiva.

Ci sono poi alcune cose che... lasciano appena perplessi, anche se volendo ci si può trovare una giustificazione. Parlo della configurazione spaziale dei due palazzi. Vediamo, le due protagoniste abitano di fronte, allo stesso piano, direi da come le introduce all'inizio. Mariolino (eheh) abita in una posizione tale, presumibilmente nel palazzo di Bertilla o in quello a fianco (altrimenti non sarebbero vicini), in una collocazione tale da poter guardare Bertilla dalla finestra (e aggiungo che nel fare questo dovrebbe essere notato sia da Concetta che da Felicia, visto che la sanno lunga su questo guardarsi dei due). Concetta infine abita tre piani sotto Felicia, ma quest'ultima è in grado di fare un cenno dalla finestra verso la finestra di Concetta...
Forse potrebbe funzionare lo stesso senza dire dove esattamente abita Concetta (nel mio stesso palazzo, robe così). Certe volte con qualche informazione in meno lasciamo più libera la mente del lettore che tanto è bravissimo a creare quello che omettiamo.

In sintesi, racconto gradevole e delicato, scritto con una buona tecnica.

Avatar utente
Gennibo
Messaggi: 287

Re: Come togliere il Malocchio

Messaggio#13 » venerdì 27 settembre 2019, 14:22

Grazie Andrea! Sono felice che ti sia piaciuto.
E sì, rileggendolo il giorno dopo mi sono accorta delle discrepanze che mi hai fatto notare.

Avatar utente
antico
Messaggi: 4521

Re: Come togliere il Malocchio

Messaggio#14 » lunedì 7 ottobre 2019, 15:24

Sicuramente un racconto gradevole e con un bel finale, però devo rilevare anch'io la mancanza del tema, cosa che fa abbassare la valutazione. Riportanto l'attenzione sul testo al netto del tema, avrei gradito una maggiore caratterizzazione delle protagoniste che sembrano invece somigliarsi parecchio, cosa che impedisce al letttore di avvicinarsi. L'elemento migliore mi sembra la caratterizzazione dello spazio: questi due balconi a distanza ravvicinata creano da subito un'immagine forte nella mente di chi legge. Poi, però, il problema sopra citato e, in più, il fatto che si fatica a collocare il vicino e a delineare la cugina. Insomma, una revisione non potrebbe che fargli bene. Tenuto conto di tutto, per me un pollice ni che guarda più verso il positivo.

Torna a “132° Edizione All Time - Signor Distruggere Edition - la Prima della Settima Era”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite