Vincitore_Nucera

Francesco Nucera si aggiudica La Sfida a La congiura delle tre pergamene

Eccoci qui a chiudere l’ottavo GAME de La Sfida a…. Sembra ieri che abbiamo fatto il primo esperimento con Marco Cardone e il suo Italian Way of Cooking, invece sono già passati sedici mesi.
Questo mese il BOSS Matteo Di Giulio, ispirandosi alla sua opera La congiura delle tre pergamene, ha scelto come tema: SCOMPARSI NEL NULLA: UN GRANDE THRILLER. La prima parte richiama il tema portante dell’opera. La seconda “Un grande thriller” vuole essere un omaggio alla Newton Compton Editori, Casa Editrice che ha pubblicato il libro a cui era dedicata l’edizione.
 
Lancio_con_tema_La_Sfida_a_La_congiura_Bassa
 
La Sfida a… ha nel tema il suo fulcro, ma poi ci sono i Bonus da accaparrarsi per andare avanti nella gara. Di Giulio, attento osservatore del mondo di Minuti Contati, sa che per divertirsi bisogna alzare il livello della sfida, quindi ha assegnato tre tracce bonus.
Questo era quello che voleva fosse inserito nei racconti:
1) Un manoscritto, una pergamena, un diario, una lettera o un dattiloscritto.
2) Un omicidio o un suicidio.
3) Un personaggio (storico o attuale) realmente esistito/esistente – anche come riferimento e non necessariamente come personaggio del racconto.
 
Dopo la prima fase, cinque racconti sono arrivati in semifinale e hanno avuto il piacere di essere giudicati dai due SPONSOR G.L Barone e Adriano Barone. Colgo l’occasione per ringraziare questi autori che, nonostante gli innumerevoli impegni, si sono prestati al gioco offrendo la loro esperienza tramite i commenti accurati.
Dopo un’attenta analisi, G.L. Barone ha scelto La classe commerciale va in paradiso, di Francesco Nucera, come suo finalista mentre Adriano Barone ha promosso Quello che resta, di David Galligani e hanno passato la palla al BOSS.
 
Matteo Di Giulio, ottavo BOSS de La Sfida a…, ha scelto come vincitore: La classe commerciale va in paradiso, di Francesco Nucera.
 
VentuTruffa_Bassa
 
Questa è la motivazione che ha spinto Di Giulio a scegliere il racconto di Nucera:

A vincere è La classe commerciale va in paradiso, il cui temperamento e la cui storia articolata e complessa gli permettono di superare ogni difetto e di annullarlo. I colpi di scena funzionano; la costruzione dei personaggi a volte è un po’ grezza, ma mai grossolana; la struttura narrativa riesce a creare aspettative e suspance; la costruzione di un futuro alternativo non si perde in dettagli inutili, ma riesce a far immaginare il mondo di cui ha bisogno al lettore per calarsi nel racconto.

Con questa vittoria, Francesco Nucera è il primo concorrente in grado di imporsi per due volte ne La Sfida a…. Prima di questo Game si era aggiudicato La Sfida a Baby Boomers con Mario Pacchiarotti nei panni del BOSS.
Francesco ha parecchi racconti sulla vetrina di Minuti Contati e, di recente, è arrivato alla sua prima pubblicazione con Le mille facce della stessa moneta edito Augh! Edizioni.
 
Quindi si aggiudica il secondo posto Quello che resta, di David Galligani, il cui racconto ha colpito i lettori per lo stile asciutto ed evocativo.
Entreranno a far parte dell’antologia dedicata a La Sfida a La congiura delle tre pergamene gli autori degli altri racconti semifinalisti: Wladimiro Borchi, Sonia Lippi e Roberto Masini.
 
Ricordo a tutti che le raccolte de La Sfida a Italian Way of Cooking, La Sfida a Roma caput zombie, La Sfida a Damnation e La Sfida a Baby Boomers e La Sfida a Guiscardi senza gloria sono disponibili nei maggiori store on-line.
 
Dichiaro chiuso La Sfida a La congiura delle tre pergamene e vi rimando al primo novembre, giorno in cui prenderà il via il nono GAME di La Sfida a… dedicata a Franco Forte e alla sua ultima opera: Cesare il conquistatore!
 
Lancio_La_Sfida_a_La_congiura_3

Spartaco

Sono nell'Arena da sempre. Non ricordo chi fossi prima, ma so chi sono ora, e presto lo scoprirete anche voi!


Lascia una risposta