La Sfida a Questo sangue non è mio

Sul forum di Minuti Contati ha preso il via il tredicesimo GAME de La Sfida a…, un contest a TEMA per racconti di massimo 20000.
Partecipare è semplice, dopo aver scritto e postato la propria opera, gli utenti si confronteranno e decideranno quali racconti accederanno alla semifinale dove due SPONSOR sceglieranno i finalisti che verranno giudicati dal BOSS (leggete il regolamento).
Se volete farvi un’idea sul livello dei racconti che partecipano a La Sfida a… vi invito a scaricare i nostri e-book.

Il BOSS di questo GAME è l’amico Giovanni Lucchese, già autore di “Pop Toys” (Alter Ego Edizioni), una raccolta di racconti ambientata nel mondo dei giochi.
Per questa Sfida, Giovanni ci presta il suo romanzo d’esordio “Questo sangue non è mio”(Alter Ego Edizioni), attualmente finalista al “Trofeo Giallo al Centro” di Rieti, in cui molti hanno rivisto dei tratti in comune con il maestro Chuck Palahniuk di cui ci ha parlato così:

Chuck è uno dei miei scrittori preferiti di sempre, un vero maestro nel creare storie assurde e grottesche, e nel far sì che i lettori credano a tutto quello che dice. Ogni suo romanzo è un capolavoro di stile, plot e caratterizzazione dei personaggi.

Qui trovate il resto dell’intervista completa a Giovanni Lucchese.

Chuck è uno dei miei scrittori preferiti di sempre, un vero maestro nel creare storie assurde e grottesche.

Veniamo al contest. Queste sono le specifiche:

TEMA: Una voce nella testa

Bonus:

1) Nel racconto deve comparire una sposa
2) in una scena deve comparire un pezzo di vetro

Questo GAME La Sfida a… avrà il suo premio. Il primo classificato riceverà una copia con dedica di Questo Sangue non è mio, gentilmente offerta da Giovanni Lucchese.

Facile comprendere i motivi che hanno spinto il nostro Boss romano a sceglierlo questo Tema, ma nel dubbio ce lo siamo fatti spiegare:

 Questo sangue non è mio esplora l’oscurità della mente umana, i demoni che albergano in noi e le cose terribili che ci costringono a fare. Voglio dei racconti in cui i protagonisti trovano un momento di riscatto dalla loro schiavitú , qualunque essa sia, e si ribellano al male che è in loro, come in ognuno di noi.

Luglio sarà dedicato interamente alla scrittura

 

Ad affiancare in questa esperienza Giovanni ci saranno altri due autori di Alter Ego Edizioni: Begoña Feijoó Fariña ed Elia Banelli.

 

Begoña Feijoó Fariña ed Elia Banelli saranno gli SPONSOR de La Sfida a Questo sangue non è mio e giudicheranno i racconti semifinalisti

La Sfida a… è una palestra per gli aspiranti scrittori che hanno l’occasione di far leggere le proprie opere a chi ha più esperienza.
Non obblighiamo nessuno a leggere i libri proposti, si può partecipare a La Sfida a… senza conoscere minimamente l’opera, però non dimenticate che per essere un buono scrittore bisogna prima di tutto essere degli ottimi lettori.

Se volete una dritta su cosa vorrebbe leggere il Boss, questo è un indizio:

Con me funziona l’ironia, in ogni occasione. Se sai prendermi da quel lato sarò tuo per sempre.

Se avete dei dubbi, potete fare una domanda sul forum.

Su facebook trovate il Gruppo “La Sfida a… (Contest di Minuti Contati)” dedicato esclusivamente al contest lungo di Minuti Contati. Iscrivetevi per rimanere sempre aggiornati sulla gara.

Non mi resta che augurarvi un buon GAME e lasciarvi alla presentazione di Questo sangue non è mio, del BOSS e dei suoi SPONSOR. Ci vediamo sul forum!

 

Questo sangue non è mio

Questo è il romanzo d’esordio di Giovanni Lucchese

Corpo e anima. Dentro e fuori. Essere e apparire.
Carlotta è da sempre in bilico tra queste eterne dicotomie, ad esse sopravvive, con esse convive. Ciò che è oggi non esisterebbe se non ci fosse l’Altra, la voce che da dentro la trascina in basso; ciò che era prima non sarebbe mai esistito se l’Altra non l’avesse plasmata a suo piacimento.
Bruttina e goffa, facile vittima del gruppo, la sua unica amica è una voce che le risuona in testa da molti anni, che come un’eco eterna fa da contrappunto a ogni suo pensiero: ed è per seguire questa voce che Carlotta si ritrova, in un infinito oggi, con le mani sporche di sangue. Un sangue che non è suo ma che da lei nasce, dal suo passato, da quello che è stata e che è diventata. In una continua altalena di emozioni e di allucinazioni, percorriamo con Carlotta i cunicoli di una Roma sotterranea. Assieme a lei, dentro di lei, passiamo dal buio alla luce. Dal dentro al fuori. Dal corpo all’anima.

 

Giovanni Lucchese

Il Boss di luglio de La sfida a…

 

è nato nel 1970 a Roma, dove vive. Appassionato di musica, cinema e letteratura contemporanea, frequenta da diversi anni i corsi della Scuola di Scrittura “Omero”. Ha pubblicato i racconti El Diablo e Nylon sulla piattaforma “Fantareale”, Il più grande cornuto dell’universo sulla rivista “Carie” e scrive recensioni musicali per il “Mag O”. Nel 2016 ha esordito con la raccolta Pop Toys (Alter Ego). Questo sangue non è mio è il suo primo romanzo.

 

Begoña Feijoó Fariña

È nata in Spagna, a Vilanova de Arousa, nel 1977. Attualmente vive in Svizzera. Nel 2007 si è laureata in Scienze biologiche, lavorando successivamente per alcuni anni in ambito entomologico. Ha seguito corsi di recitazione e regia e ha fondato con Chiara Balsarini la compagnia teatrale “inauDita”. Ha scritto recensioni teatrali per l’inserto culturale del ticinese “Giornale del Popolo”. Ha pubblicato la raccolta di racconti Potere e P-ossesso dello Zahir e altre storie (Youcanprint, 2015) e il romanzo Abigail Dupont (Demian Edizioni, 2016).

 

Elia Banelli

Elia e Giovanni al Salone del Libro di Torino

Nato a Catanzaro nel 1983 e vive tra Roma, l’Umbria e la Calabria. Giornalista pubblicista, lavora come consulente finanziario per un primario istituto bancario. L’uomo dei tulipani, il suo romanzo d’esordio, è arrivato finalista alla prima edizione del Concorso Letterario “Residenze Gregoriane”, sezione narrativa inedita.

Lascia un commento