Zombi3Dead

Lunedì 21 agosto dalle 21 all'una.
5000 caratteri per zombie racconti.
Guest: I SOPRAVVISSUTI.

Non mancate!
Zebratigrata
Messaggi: 308

Zombi3Dead

Messaggio#1 » lunedì 21 agosto 2017, 23:49

- Mi sentite da dentro il casco?
- Forte e chiaro!
- Anch’io ti sento Giuse!
- Che figata! Non ci credo ancora!
- Cazzo sì! È un sogno, guarda qua! A un certo punto pensavo veramente di morire, in mezzo a quel casino, ma è valsa la pena di combattere per salire qua sopra.
- Anna, ti fa impressione?
- Perché? Oh, non è così diverso da “Walking Dead”.
- Ma sai, vederseli così, di fronte…
- Raga basta stronzate. Siamo in alto, abbiamo un vantaggio. Sbrighiamoci ad arrivare alla barca.
- Ma c’è un bel mare di morti che vogliono il nostro cervello tra noi e la barca.
- Ci sarà servito a qualcosa strafarci di serie TV! Dai, che armi avete? Io, una bella mazza da baseball!
- Boia, viva le citazioni! Io vado sul classico, pistola e shuriken. Sai mai che devo salvarvi il culo da lontano!
- Anna tu non hai niente?
- Aspe’, l’ho nello zaino, pesa.
- Eh? Dove cazzo hai trovato una motosega?
- Ma è la prima cosa che ho cercato! Come hai fatto?
- Eh, fanciulli, si chiama culo!
- A ‘sto punto Anna, te li distrai e ne falci un po’ da quassù, noi si va alla barca.
- Ok, tanto una volta che l’accendete vengono dietro a voi in acqua. Le turbine fanno il resto. Io intanto salgo più a monte e mi venite a prendere lì ok? Verso valle sarebbe pieno di cadaveri comunque.
- Aspetta, in “Zombie in barca” la turbina si bloccava appena beccava una testa di zombie. Non è che ci diamo la zappa sui piedi?
- Ma dai, figurati!
- Se succede, restiamo separati ed è un casino.
- Ma cos’è “Zombie in barca”?
- Quell’altra serie, quella coi ragazzini.
- Basta serie TV, si va e si spacca! Pronti?
- PRONTI!

*******

- Tu Anna la vedi più?
- No. Però era là, dove c’è l’auto cappottata. Ti giuro, tipo tre minuti fa.
- Cazzo, è che col casco rosso si dovrebbe vedere.
- Non credo sia 'andata'. Cioè, non so proprio se sia possibile a dire il vero.
- Sarà al riparo. L’importante è che abbiamo barca e benza. Si va in su?
- Vai! Ahia! Ma che cazzo è?
- Che c'è?
- La caviglia mi fa un male boia!
- Te la sei storta?
- Aaah!
- Senti, leviamoci il casco, mi sa che ti stai sentendo male. Aspetta, ti aiuto.
- Cazzo nooo!
- Merda!
- Ma siete comparse?
- Mordono! Sono veri! Scappa!
- Il tuo piede!
- Aiuto! Aiutami! Tirami su!

*******

- Cazzo, se non avevi gli anfibi…
- Sì, ero fottuto.
- E adesso?
- Mi sa che Anna è morta.
- …
- Non voleva manco venirci, a Lucca. Voleva andare a un agriturismo. Diceva che c’era troppa gente e che tanto la demo in realtà virtuale la facevano provare a pochi. Invece…
- Giuse, cosa facciamo? Sento degli elicotteri.
- Se c’è la polizia avranno chiuso le mura. E noi siamo in cima a un carrarmato di cartapesta del cazzo nello stand di un videogioco in mezzo a una delle più grandi fiere del fumetto del mondo per numero di partecipanti. Cosa facciamo secondo te? Crepiamo!



Avatar utente
antico
Messaggi: 4714

Re: Zombi3Dead

Messaggio#2 » martedì 22 agosto 2017, 0:10

Ciao Sara! Tutto ok con i parametri, buona Zombie Edition!

Ps: potrai apportare correzioni o modifiche al racconto fino all'1.00. Ogni modifica successiva a questi orari (fino all'1.33 massimo perché poi bloccherò tale possibilità) ti comporterà dei malus.

Avatar utente
angelo.frascella
Messaggi: 698

Re: Zombi3Dead

Messaggio#3 » mercoledì 23 agosto 2017, 0:45

Se ho capito bene la storia, tre ragazzi vanno a Luccacomics e qui provano un innovativo sistema di realtà virtuale in cui giocano a un videogame a tema zombesco. Ma, durante la partita, inizia l’apocalisse zombie: uno dei tre viene morso all’anfibio e si salva, mentre la ragazza muore.
Nell’insieme il racconto è gradevole e l’idea simpatica. Scrivere un dialogo a tre voci, però, è un rischio, perché bisogna evitare di disorientare il lettore. In questo caso ho avuto qualche difficoltà a ricostruire la storia (inizialmente credevo tutta la scena fosse una reale invasione zombie e il casco servisse loro per proteggersi): in particolare mi hanno creato problemi le battute di dialogo che chiudono la seconda scena. Inoltre non ho percepito bene la differenza fra le tre voci e ho fatto fatica a capire chi stesse parlando in ogni momento: su questo punto secondo me ci sarebbe ancora un po’ da lavorare per migliorare il pezzo.

A rileggerci,
Angelo

Avatar utente
eleonora.rossetti
Messaggi: 553

Re: Zombi3Dead

Messaggio#4 » mercoledì 23 agosto 2017, 10:58

Ciao Sara,
ho avuto un poco di difficoltà, o meglio, ho capito soltanto dopo che questi ragazzi stavano sperimentando una Realtà Virtuale a Lucca Comics (anche tu questo argomento! :) ) perché al principio non metti elementi sufficienti per capire che sono dentro una finzione (il "casco" mi dava l'idea di un elmetto militare con comunicazione, ma banalmente anche i motociclisti hanno qualcosa di simile).
Infatti nel momento del morso alla caviglia ho avuto un attimo di incomprensione, e solo alle ultime righe ho capito che stavano facendo un gioco e si sono invece ritrovati gli zombie a masticarli.
Sull'alternanza dei dialoghi anche io ho avuto un po' di tentennamenti per capire chi stava parlando, e a chi. Non riuscivo a capire quanti fossero sti ragazzi, anche perché hanno modi di parlare troppo simili per identificarli facilmente.
Anche il "..." in un dialogo stona tantissimo, è un po' una "storpiatura visiva" (IMHO).
A rileggerci!
Uccidi scrivendo.

Daniel Travis
Messaggi: 408
Contatta:

Re: Zombi3Dead

Messaggio#5 » venerdì 25 agosto 2017, 20:46

Ciao e complimenti.
Il pezzo è semplice, spigliato, abbastanza fluido - lo stacco VR/realtà potrebbe essere espresso meglio, ma funziona comunque.
Parlando di problemi, non posso che accodarmi agli altri commentatori: i tre protagonisti hanno decisamente voci troppo simili, molto "cartoonesche", che rischiano di confondersi.
Resta un buon esercizio, in tema e con i dovuti zombie.
Per una diversa prospettiva sullo stesso argomento (nerd VS zombie) consiglio molto, molto, molto This Book is Full of Spiders - Seriously, Dude, Don't Touch It di David Wong.
Il Crocicchio è un punto tra le cose. Qui si incontrano Dei e Diavoli e si stringono patti. Qui, dopo aver trapassato i vampiri e averli inchiodati a terra, decapitati, bruciati, si gettano al vento le loro ceneri.
Il Crocicchio è un luogo di possibilità.

LuigiDeMeo
Messaggi: 53

Re: Zombi3Dead

Messaggio#6 » sabato 26 agosto 2017, 10:10

Ciao Sara

Da giocatore compulsivo di Resident Evil e Left 4 Dead non posso che apprezzare il tuo racconto e come è sviluppato. Tema rispettato e zombie presenti, mi piace il ritmo molto serrato dei dialoghi, anche se forse avrei usato un tono meno leggero e da film d'azione nel finale ( mi riferisco allo scambio: - Giuse, cosa facciamo? Sento degli elicotteri.
- Se c’è la polizia avranno chiuso le mura. E noi siamo in cima a un carrarmato di cartapesta del cazzo nello stand di un videogioco in mezzo a una delle più grandi fiere del fumetto del mondo per numero di partecipanti. Cosa facciamo secondo te? Crepiamo!)

I tre personaggi, infine, come detto da altri hanno un modo di parlare troppo simile e a volte si fa fatoca a distinguerli

Avatar utente
DandElion
Messaggi: 592

Re: Zombi3Dead

Messaggio#7 » mercoledì 30 agosto 2017, 17:02

OhGesù e a Lucca a novembre chi ci va più?????
Scherzi a parte, carinissima l'idea, però la prima parte, oscura, non fa capire bene né il come né il perché. E mi sfugge come abbia reperito una motosega Anna, quanto possa pesare sulla schiena di una ragazza come la userà.. mi sembra un po' esagerato il ricorso ai cliché, sì, lo so, sono una rompipalle nata e a volte è bellissimo anche NON chiedersi come sia possibile che le cose accadano.. ma siccome poi deve esserci un minimo di filo logico e io qui in mezzo me lo sono perso allora vago distratta sui perchè delle cose.. non so, forse il fatto che narrazione non ce ne sia, a favore di un totale dialogo mi lascia un po' perplessa, più di tutto il resto..
#AbbassoIlTerzoPuntino #NonSmerigliateLeBalle
#LicenzaPoeticaGrammatica
Adoro le critiche, ma -ve prego!- che siano costruttive!!

Avatar utente
Polly Russell
Messaggi: 614

Re: Zombi3Dead

Messaggio#8 » giovedì 31 agosto 2017, 10:03

Non so... Ci sono parecchie debolezze in questo racconto. L'inizio dovrebbe renderci subito consci che i ragazzi si trovino in un gioco virtuale, invece sembrano davvero in mezzo agli zombies, ma con dialoghi surreali.
A proposito di dialoghi, non è sempre chiari chi dica, a chi.
Il finale è uno spiegone che vedo difficile "in bocca" a due che stanno per morire, e morire male.
Insomma, l'idea può essere apprezzabile ma non hai fatto centro.
Polly

Zebratigrata
Messaggi: 308

Re: Zombi3Dead

Messaggio#9 » giovedì 31 agosto 2017, 22:29

Ciao a tutti,

volevo ringraziare tutti per i commenti come al solito.
Sicuramente le diverse voci andavano diversificate di più.
Invece sono paradossalmente molto soddisfatta del fatto che abbiate creduto tutti che all'inizio i ragazzi fossero veramente tra gli zombie, col casco per proteggersi e alcune cose "strane" tipo i dialoghi troppo leggeri e questa ragazzina che porta come niente una motosega nello zaino. Credo sia una delle prime volte in cui riesco a ottenere l'effetto che voglio. È lo stratagemma che ho tentato per cercare di far sì che l'apocalisse zombie fosse una sorpresa anche se si conosceva già il tema del racconto: l'idea era che il lettore colloca il tutto autonomamente nel mezzo dell'apocalisse, inizia a sospettare pian piano, e poi arriva quella vera.
Vero però che sul finire il dialogo doveva diventare decisamente più realistico come suggerisce Luigi.
@Daniel: ho aggiunto "This book is full of spiders" alla lista delle cose da leggere... nonostante sia decisamente aracnofoba. Ti farò sapere che ne penso! :-)

Torna a “103° Edizione - Romero Tribute Special Edition”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite