Punti di vista

Appuntamento per lunedì 17 febbraio 2020 dalle 21.00 all'una con un tema scelto da Lorenzo Marone!
Avatar utente
Gennibo
Messaggi: 239

Punti di vista

Messaggio#1 » martedì 18 febbraio 2020, 0:57

Punti di vista

- Maestà. – disse il messaggero inchinandosi e scendendo dalla ciambella che lo aveva trasportato fin lì galleggiando sul Fiume Rosso. – ci sono delle complicazioni.
Il caldo era in continuo aumento. Il sudore gli colava dalla fronte ed era così stanco che riuscì a trascinarsi a stento fino al trono.
- Finalmente siete arrivato, vi aspetto da giorni. Cosa avete fatto in giro per il Regno?
- Ho accompagnato i nostri guerrieri che adesso sono in posizione, pronti all’attacco.
- Succede sempre così, ci identificano come nemici e cominciano a darci addosso, è una lotta continua.
- Gli indigeni hanno le loro abitudini, non amano la nostra presenza, Maestà. Noi siamo il nemico.
- Quanto tempo ci vorrà prima di conquistare tutta l’area?
Chiese il re sistemandosi la corona, che essendo troppo grande continuava a cadergli da un lato.
- Non so, dipende dalle guarnizioni del padrone di casa, al momento sta lottando con grande dispiego di combattenti.
- Sai che non possiamo permetterci di perdere. Non ci saranno vincitori o vinti, ci saranno solo sopravvissuti.
- Speriamo che non arrivino i rinforzi.

Dall’altra parte del fiume

- Lo sapevo che non dovevamo essere tolleranti, li abbiamo lasciati andare in giro per il paese indisturbati. E ora chi li ferma più?
- Abbiamo fatto tutto il possibile per arginare l’invasione Capo, ma non c’è stato modo di fermarli. Anche quei piccoli neonati che sembravano così inermi, sono diventati armi letali.
- Il Fiume Rosso è ormai invaso? Sai cosa significa?
- E adesso me lo dici?
- Nessuno li aveva identificati come stranieri. Sembravano delle innocue ciambelle simpatiche.
- Adesso sono una marea.
- Aspetta, sento nuove notizie che arrivano dall’esterno.

Nuova ondata di infettati, e di morti. Il Coronavirus invade il pianeta. I laboratori di tutto il mondo sono al lavoro alla ricerca di un vaccino.

- Speriamo che arrivino presto i rinforzi.



Avatar utente
antico
Messaggi: 4236

Re: Punti di vista

Messaggio#2 » martedì 18 febbraio 2020, 1:01

Ciao Isabella! Tutto ok con i parametri, divertiti in questa Lorenzo Marone Edition!

Avatar utente
Gennibo
Messaggi: 239

Re: Punti di vista

Messaggio#3 » martedì 18 febbraio 2020, 1:03

Ciao Maurizio, grazie!

alexandra.fischer
Messaggi: 1792

Re: Punti di vista

Messaggio#4 » martedì 18 febbraio 2020, 9:55

PUNTI DI VISTA di Gennibo Questa resa del tema delle Paure del Presente è geniale. Il re e il messaggero in ciambella rappresentano il Regno del Corona Virus e gli indigeni dall’altra parte Il Regno delle cellule sane dell’organismo umano. Il plot twist regge davvero bene. Anche perché il notiziario drammatico del finalino si lega bene al finale, in cui l’organismo umano incrocia le dita sperando che arrivi qualcuno a liberarlo dalla minaccia degli estranei (il virus). Il tutto è descritto sotto forma di fiaba nera che sarebbe piaciuta a Goffredo Parise (quando era nel periodo in cui scrisse “Il ragazzo morto e le comete”).

Avatar utente
Gennibo
Messaggi: 239

Re: Punti di vista

Messaggio#5 » martedì 18 febbraio 2020, 11:28

Grazie per il tuo commento Alexandra! E sono felice che ti sia piaciuto. Andrò a leggermi Parise :D
A presto e buona Marone Edition!

Avatar utente
Andrea Partiti
Messaggi: 949
Contatta:

Re: Punti di vista

Messaggio#6 » mercoledì 19 febbraio 2020, 19:32

Ti è riuscito davvero bene questo episodio speciale corona virus di esplorando il corpo umano, e bella soprattutto l'ambientazione cinese col fiume rosso che funziona sia da sangue che da "ambientazione istantanea" perché ci richiama il Fiume Giallo e il Fiume Azzurro della Cina. Ciambelle, corone e guarnizioni sono indizi grossi, ma il fiume rosso fa tutta la differenza tra avere un'idea e sfruttarla davvero bene!
In genere non apprezzo i racconti con riferimenti troppo espliciti a fatti di cronaca e di attualità, penso che invecchino troppo in fretta e perdano di significato, ma il tuo ha un suo perché, e anzi, io l'avrei svincolato ancora di più dalla cronaca affidandomi solo alle capacità di collegamento del lettore, togliendo il paragrafo esplicito sull'epidemia di coronavirus. Gli elementi ci sono tutti nella fiaba, più volte e molto chiare per chi legge con attenzione. Rimuovere la chiave di lettura lo rende molto più appagante e toglie ogni traccia di paternalismo verso il lettore!
Ultima modifica di Andrea Partiti il mercoledì 19 febbraio 2020, 23:09, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
Gennibo
Messaggi: 239

Re: Punti di vista

Messaggio#7 » mercoledì 19 febbraio 2020, 21:31

Ciao Andrea, sono contenta che tu l'abbia apprezzato, e mi fa piacere che il racconto risulti chiaro. Dopo averlo scritto, senza chiave di lettura, prima di postarlo l'ho fatto leggere al mio beta reader (leggi figlio, che tra l'altro da piccolo amava il cartone che hai nominato) il quale mi ha guardato come se fossi un'aliena in cerca di lanciare un oscuro messaggio che lui non capiva. E così ho cercato un modo per chiarire il tutto, ma visto che me lo hai fatto notare penserò a una via di mezzo.
Grazie e buona Marone Edition!

Avatar utente
maurizio.ferrero
Messaggi: 317

Re: Punti di vista

Messaggio#8 » giovedì 20 febbraio 2020, 12:43

Ciao Isabella,

Di recente hanno messo "Siamo fatti così" su Netflix e ne ho riguardato qualche episodio, quindi ho capito subito cosa stessi escogitando. È molto interessante come tu sia riuscita a inserire una psicosi dentro una psicosi: dietro il messaggio palese della situazione del Coronavirus, si legge un metafora piuttosto calzante sul razzismo e la situazione migratoria.
Un vero racconto con un doppio fondo segreto.
Per quanto riguarda la struttura, è piuttosto lineare ma funzionale. Visto che avevi ancora parecchi caratteri a disposizione sarebbe stato interessante vedere qualcosa di più sulla guerra in atto per la conquista del fiume, ma non è una grave mancanza.
Un buon lavoro: divertente, ironico e pregno di messaggi.

Avatar utente
Gabriele Dolzadelli
Messaggi: 214
Contatta:

Re: Punti di vista

Messaggio#9 » giovedì 20 febbraio 2020, 21:22

Ciao Isabella. Ben ritrovata.
Mi trovo un po' combattuto nel commentare il tuo racconto. Questo perché è indubbiamente scritto bene e ha anche degli interessanti riferimenti (come il Fiume Rosso), ma la reazione che ho avuto nel leggerlo non è andato oltre al "carino", ossia quel sorriso dato dalla simpatia di una situazione. Una piccola battaglia alla "Esplorando il corpo umano" (o si chiamava "Siamo fatti così"?) in cui il virus combatte contro gli anticorpi. Nulla di nuovo sotto il sole, insomma, senza alcun colpo di scena se non l'attesa dell'arrivo del vaccino. Un testo, quindi, senza infamia e senza lode, secondo me, mantenendosi sulla metà classifica. In ogni caso, brava per la forma e per lo stile.

Avatar utente
Puch89
Messaggi: 123

Re: Punti di vista

Messaggio#10 » mercoledì 26 febbraio 2020, 22:52

Ciao Isabella, ben trovata!
Che dire, racconto breve ma davvero eccezionale, di una genialità incredibile.
Lì per lì non avevo capito, ma da grande amante dell'opera a cui ti sei ispirata, nel momento in cui ho realizzato mi sono gasato davvero. Si svolge in maniera semplice e lineare, dialoghi semplici ma perfettamente funzionali.
Non ho molto da dire, se non che mi è piaciuto davvero tanto, mi sarebbe piaciuto fosse durato qualcosa di più, ma anche così va più che bene. In conclusione, testo originale e divertente. Il tema è chiaramente centrato. Complimenti davvero, me ne ricorderò a lungo.

Avatar utente
roberto.masini
Messaggi: 308

Re: Punti di vista

Messaggio#11 » mercoledì 26 febbraio 2020, 23:36

Ciao, Isabella. La scelta di utilizzare la forma fiabesca per parlare del Coronavirus non mi è sembrata particolarmente efficace. Non c'è il drago, non c'è il mostro, non c'è l'orco, figure forse scontate ma più in linea rispetto alla drammatica malattia. Qui c'è il Re, il Fiume Roso le ciambelle ecc. ecc.Naturalmente la scrittura risente della scelta stilistica e vi si adatta perfettamente. il tema è comunque centratissimo .

Avatar utente
Gennibo
Messaggi: 239

Re: Punti di vista

Messaggio#12 » mercoledì 26 febbraio 2020, 23:46

Grazie Alessio! Sono felice che ti sia piaciuto!

Avatar utente
Gennibo
Messaggi: 239

Re: Punti di vista

Messaggio#13 » giovedì 27 febbraio 2020, 23:33

valeriocovaia2502 ha scritto: Non ho da ridire quasi niente sulla forma, ben curata anche per quanto concerne le regole del discorso diretto. Vorrei solo far notare due minuzie. Nel punto: "Nell'arginare l'invasione Capo," credo che grammaticalmente, essendo quel "Capo" un complemento vocativo, la virgola vada inserita anche prima del nome, e non solo dopo. Nel passaggio in cui si parla della corona del re "che essendo troppo grande continuava a cadergli da un lato", da quanto ne so, la virgola va posta dopo il che ed alla fine della proposizione con il verbo al gerundio (quindi in corrispondenza della parola "troppo"), dal momento che si ha una proposizione circostanziale implicita. Ovviamente posso anche essermi sbagliato io, dal momento che spesso mi è capitato di notare quante possibili diverse interpretazioni vi siano delle regole grammaticali anche più rigide.

Ciao Valerio, sono contenta che ti sia piaciuto il racconto. Riguardo le tue riflessioni, le ho trovate molto interessanti, hai ragione sul vocativo, avrei dovuto mettere una virgola anche prima.
Riguardo "Chiese il re sistemandosi la corona, che essendo troppo grande continuava a cadergli da un lato."
Le subordinate causali esplicite sono introdotte dalle congiunzioni perché, poiché, siccome, ché o che, giacché o dalle locuzioni congiuntive dato che, dal momento che, per il fatto che, visto che, considerato che, seguiti dai verbi di modo...
Nella forma implicita, è introdotta dalla preposizione da e ha il verbo all’infinito.
Nel mio caso ho pensato a questa regola: La virgola prima di un pronome relativo indica che la proposizione relativa introdotta da quel pronome si riferisce a un oggetto ben preciso, esposto prima della virgola in questione, e aggiunge un’informazione su di esso, ma questa informazione potrebbe anche non esserci e la verità della prima parte della frase comunque non cambierebbe.
Grazie del tuo commento, che mi ha fatto riflettere sulle regole della grammatica.

Avatar utente
antico
Messaggi: 4236

Re: Punti di vista

Messaggio#14 » domenica 1 marzo 2020, 13:35

Cribbio, sono molto combattutto su questo racconto. Mi rendo conto che non avendo mai visto una puntata della serie da cui prende spunto non ho potuto apprezzarlo in prima lettura tanto quanto altri (e questo, per me, è sempre un problema del racconto perché ad appoggiarsi su elementi esterni si rischia di non arrivare a chi quegli elementi non li conosce). Allo stesso tempo, non ho apprezzato il richiamo diretto nel finale, ma mi rendo conto che è funzionale al contestualizzare proprio per chi non conosce la serie, anche se arriva comunque come una forzatura. Di contro, il Fiume Rosso è davvero un colpo di genio nel contesto più allargato in cui si inserisce. Avevi ancora quasi il doppio dei caratteri utilizzati e sono convinto che avresti potuto risolvere le problematiche anche per i soggetti quali il sottoscritto. Devo fermarmi a un pollice tendente all'alto in modo non brillante posizionandoti davanti ai racconti di Viviana e Laura perché qui mi sembra esserci un tocco di maggiore originalità (pur nella non originalità del riferimento alla serie).

Torna a “138° All Time - Lorenzo Marone Edition - la Sesta della Settima Era”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite