Finalissima!

Avatar utente
Spartaco
Messaggi: 769

Finalissima!

Messaggio#1 » martedì 30 giugno 2020, 23:38

Immagine

Accedono alla finale:

La rivolta di Decimo.Tagliapietra, L'ultima sigaretta di Simone.Marzola, L'ultimo che se ne va di Andrea Lauro e Agorafobia di Dario17
La parola passa ai BOSS…



Avatar utente
Spartaco
Messaggi: 769

Re: Finalissima!

Messaggio#2 » martedì 30 giugno 2020, 23:41

Ecco i commenti di Gualtiero Ferrari:


L'ULTIMA SIGARETTA di Simone Marzola
Ottimo racconto, ben scritto e per me il migliore tra i partecipanti. Originale l’idea dei funghi che invadono il mondo prendendo il controllo degli esseri umani attraverso le spore. Certo, ricorda un po’ le trame di alcuni B-Movie degli anni ’50, però, forse proprio per questo, acquista un fascino retrò.
La struttura della storia, seppur lineare, integra come si è arrivati all’apocalisse senza essere pesante o artificiosa. I due protagonisti risultano credibili e molto umani sia nel rapporto che li lega che nelle loro piccole manie.
Valido il punto di svolta a metà racconto, così come il finale.
Complimenti all’autore.

AGORAFOBIA di Dario17
Racconto che, a mio modo di vedere, affronta il tema apocalittico solo in parte.
Bella l’idea dei tecno-batteri, molto fantascientifica, e soddisfacente l’accenno a come il mondo sia collassato.
Quello che trovo debole è la scelta di suicida di Simonetta. Non c’è una spiegazione, nemmeno un accenno.
Una decisione così forte deve avere una motivazione altrettanto potente, ma dal testo non si evince neppure a posteriori, ciononostante resta un ottimo lavoro.

L’ULTIMO CHE SE NE VA di Andrea Lauro
Un buon racconto, ben organizzato e ben scritto, dal taglio classico. Qui l’apocalisse sembra essere ancora in corso e non qualcosa di un lontano passato.
Belli i dialoghi, molto realistici e credibili, e avvincente la storia.
Un po’ forzato, invece, il personaggio del Dottor Pasotti. Difficile credere che quel “maledetto stronzo”, parole dell’autore, sacrifichi la propria vita per dei pazienti che, così si evince dalla storia, nulla hanno di speciale.
Detto questo il racconto scorre bene ed è godibile dall’inizio alla fine.

LA RIVOLTA di Decimo Tagliapietra
Questo è il racconto con lo stile in cui più mi sono riconosciuto e che maggiormente incontra i miei gusti in fatto di scrittura.
Bello il rapporto padre/figlio, mi ci sono riconosciuto nei modi e nelle parole.
Non originalissima l’idea dell’olocausto atomico, arricchito però dal tema della rivolta degli animali mutati geneticamente.
La storia scorre bene e il climax che si sviluppa durante l’attacco dei pesci-uovo-palla-volanti traghetta il lettore sino al finale che, però, è un po’ sottotono a mio avviso. La chiusura con la “presunta” morte di Jimmy l’ho trovata sbrigativa. Resta comunque un ottimo racconto.

Avatar utente
ceranu
Messaggi: 738

Re: Finalissima!

Messaggio#3 » giovedì 2 luglio 2020, 0:44

Ecco i miei di commenti
(Francesco Nucera)

L'ULTIMA SIGARETTA

Ciao Simone, buon racconto. L'idea di base è un mix tra “la ragazza che sapeva troppo” e “Apocalisse Z”. Il che è ottimo se consideriamo che mi piacciono entrambi.
Buona la narrazione, magari qualche frase andrebbe snellita per ma non ci sono grossi errori.
Non mi piace come hai gestito le informazioni. È chiaro che creare una distopia in 10k non è facile, ma i primi due paragrafi sembrano un'immensa presentazione all'ambientazione che invece dovresti mostrarci.
Mi piace la cattiveria finale a cui però avrei fatto arrivare preparato il lettore. Un buon colpo di scena dev'essere seminato per tutto il racconto.
Nel complesso è un buon racconto

AGORAFOBIA

Ho faticato un po' a seguire il racconto e non ho ben capito le tue intenzioni. Alcuni spunti viravano sull'umoristico che però si sgonfiava troppo in fretta. Sembra quasi tu fossi indeciso sul taglio da dare al racconto.
Il tentativo di diluire le informazioni che descrivono la distopia è ottimo, però non abbiamo una visione d'insieme del villaggio e del mondo in generale.
Io ho apprezzato il finale con il suicidio di Simonetta.
Nel complesso è un buon racconto.

L’ULTIMO CHE SE NE VA

Partiamo dal presupposto che, tra tutti, questo è l'unico racconto che mi ha trasmesso la sensazione d'urgenza, indispensabile per descrivere l'apocalisse. Il ritmo è ottimo, i personaggi ben definiti. Per, perché c'è sempre un però, non mi è chiaro cosa stia succedendo. O meglio, ho capito che sfuggono da questi mostri che li assediano, ma non so perché devono operare lì e non possono portare via i feriti per sistemarli da qualche altra parte. Due parole su questo dettaglio non mi sarebbero dispiaciute.
Mi piace invece il mistero che resta sulla minaccia. In questo caso non mi serve vedere perché posso percepire la paura dei personaggi.

LA RIVOLTA

Bella prova, il racconto mi e piaciuto però…
Udirono grattare alla porta.
Dapprima fu soltanto un lieve rumore, come se qualcuno o qualcosa stesse accarezzando delicatamente il legno dell’anta, poi divenne più intenso, più violento.

L'inizio di un racconto è fondamentale e il tuo arranca un po'. L'ho trovato “vecchio”.
Partire con “Udirono grattare alla porta” è mooolto coraggioso.
Per il resto il racconto è un buon classico. Si percepisce il pericolo e ha un buon finale da “Andrà tutto bene un cazzo!”.
I dialoghi sono un po' legnosi, dal mio punto di vista non sembrano naturali e il problema è l'eccessivo numero di informazioni che devi trasmettere.
Buona l'idea dell'attacco globale degli animali.

Avatar utente
Spartaco
Messaggi: 769

Re: Finalissima!

Messaggio#4 » sabato 4 luglio 2020, 11:14

Scusate l'attesa, ma non è stato facile scegliere.
I racconti erano tutti validi, ma di contro nessuno di essi era privo di difetti. Per questo è subentrato il gusto personale di Gualtiero Ferrari e Francesco Nucera, che così hanno deciso:

L'ULTIMA SIGARETTA di Simone Marzola
LA RIVOLTA di Decimo Tagliapietra
L’ULTIMO CHE SE NE VA di Andrea Lauro
AGORAFOBIA di Dario17

Vince La Sfida Apocalittica: L'ULTIMA SIGARETTA di Simone Marzola

Complimenti a tutti!

Torna a “La (mini)Sfida Apocalittica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite