Glitch - Eleonora Rossetti

Partenza: 20/07/2020 ore 22.00
Avatar utente
eleonora.rossetti
Messaggi: 552

Glitch - Eleonora Rossetti

Messaggio#1 » lunedì 20 luglio 2020, 23:00

“ChickBeck ha chiesto di unirsi alla partita”.
Che nickname idiota, pensa Nuke mentre, acquattato nella trincea virtuale, vede comparire l’ologramma di un altro giocatore.
“Ciao!” fa eco il nuovo arrivato nella chat vocale. È più giovane dell’avatar che ha impostato. Ha un armamento scarno: mimetica, elmetto integrale, pistola con dieci colpi. Un niubbo.
“Sta’ giù, stupido.”
L’altro si rannicchia mentre, dal fronte nemico, i tedeschi salutano a loro modo.
“E lui? Non ci aiuta?”
Nuke osserva l’ologramma un po’ sgranato del soldato poco distante. Schiaffeggia l’aria a ripetizione.
“È un glitch. Ignoralo.”
Seleziona l’arma dall’HUD olografico. Esplosivi a grappolo. Il niubbo sgrana gli occhi nel leggere il suo inventario.
“Proiettili infiniti, armi infinite, vita infinita! E il tuo rank… Dodici MILIONI di punti!”
“Taci e tieniti pronto.”
Lancia. Le esplosioni sconquassano le linee nemiche.
“Vai. Ti copro.”
Chickbeck scavalca la trincea e corre in direzione del fortino da espugnare. Nuke si attarda nella trincea, fucile spianato, ma lo sguardo verso il glitch. I pixel sopra la sua testa, solo una macchia confusa a prima vista, delineano un nome utente. HarryBoy. La mano Imprigionata nel perpetuo movimento verso il Logout.
Un baro, proprio come lui. Fregati da un hacking. D’altronde, cosa non si fa per vincere?
“Tutto infinito.”
Infiniti proiettili, infinite armi… infinite vite. Lì dentro.
Guarda il suo HUD, il punteggio che sbaraglia ogni classifica.
Vorrebbe piangere.
Ma gli avatar non piangono.


Uccidi scrivendo.

Avatar utente
antico
Messaggi: 4384

Re: Glitch - Eleonora Rossetti

Messaggio#2 » lunedì 20 luglio 2020, 23:04

Sto arrivando per il controllo

Avatar utente
antico
Messaggi: 4384

Re: Glitch - Eleonora Rossetti

Messaggio#3 » lunedì 20 luglio 2020, 23:26

Parametri ok, che le Olimpiadi siano con te!

Avatar utente
megagenius
Messaggi: 366

Re: Glitch - Eleonora Rossetti

Messaggio#4 » martedì 21 luglio 2020, 19:40

Ciao Eleonora, bentrovata anche all'Olimpiade!
Dunque: il "glitch", in informatica, è il comportamento anomalo di un software che, però, non è un bug, bensì un'anomalia che va a vantaggio dell'utente, soprattutto nei videogiochi. Ecco, questo non per fare il professore (è pur sempre il mio campo, perché il mio lavoro è proprio il consulente informatico...), ma per chiarire il perno della trama. L'anomalia c'è, ed è il classico glitch di molti videogiochi, ma l'elemento mi ha messo in difficoltà quanto all'inquadramento nel colpo di scena finale.
Tutto sommato il racconto mi ha divertito perché mi ha fatto tornare ragazzo, quando ero un giocatore incallito (poi ho smesso poiché avrei rischiato di fare nella vita solo quello...), e ho respirato nuovamente l'atmosfera di quel periodo; tuttavia non mi ha fatto pensare WOW! Di storie così ce n'è a bizzeffe, e si può dire che tu ti sei collocata in un solco narrativo piuttosto collaudato e abusato.
Dicevo il colpo di scena finale: sinceramente non mi è risultato molto chiaro. Chi è il baro? Il personaggio che "glitcha" e Nuke? E chi ha hackerato cosa? Forse sono io che connetto poco in questo periodo, ma so solo che se comincio a farmi troppe domande su un testo, qualcosa non va.
Non è scritto malaccio, tema preso.

Buona Olimpiade!
Emiliano.

Avatar utente
eleonora.rossetti
Messaggi: 552

Re: Glitch - Eleonora Rossetti

Messaggio#5 » martedì 21 luglio 2020, 19:46

megagenius ha scritto:Ciao Eleonora, bentrovata anche all'Olimpiade!
Dunque: il "glitch", in informatica, è il comportamento anomalo di un software che, però, non è un bug, bensì un'anomalia che va a vantaggio dell'utente, soprattutto nei videogiochi. Ecco, questo non per fare il professore (è pur sempre il mio campo, perché il mio lavoro è proprio il consulente informatico...), ma per chiarire il perno della trama. L'anomalia c'è, ed è il classico glitch di molti videogiochi, ma l'elemento mi ha messo in difficoltà quanto all'inquadramento nel colpo di scena finale.
Tutto sommato il racconto mi ha divertito perché mi ha fatto tornare ragazzo, quando ero un giocatore incallito (poi ho smesso poiché avrei rischiato di fare nella vita solo quello...), e ho respirato nuovamente l'atmosfera di quel periodo; tuttavia non mi ha fatto pensare WOW! Di storie così ce n'è a bizzeffe, e si può dire che tu ti sei collocata in un solco narrativo piuttosto collaudato e abusato.
Dicevo il colpo di scena finale: sinceramente non mi è risultato molto chiaro. Chi è il baro? Il personaggio che "glitcha" e Nuke? E chi ha hackerato cosa? Forse sono io che connetto poco in questo periodo, ma so solo che se comincio a farmi troppe domande su un testo, qualcosa non va.
Non è scritto malaccio, tema preso.

Buona Olimpiade!
Emiliano.

Ciao Emiliano, grazie del commento!
Io ho inteso il glitch nella sua accezione di base: in soldoni, è un comportamento anomalo, specialmente ripetitivo, dato solitamente da un errore: https://it.wikipedia.org/wiki/Glitch
L'atto del glitching è il continuo schiaffeggiare nell'aria.
Entrambi sono bari. HarryBoy glitcha perché ha tentato di disconnettersi. Ma non può farlo: ha infinite vite e quindi non può smettere di giocare, quindi crasha e di conseguenza si glitcha. E Nuke, sapendo il suo destino (perché l'ha visto), non fa logout e si rassegna.
Sull'hacking non ho spiegato, non mi sembrava importante dire se l'hacking della piattaforma di gioco virtuale fosse stato sviluppato da loro o se fosse di terze parti. D'altronde gira un sacco di schifezza in rete (e pure buggato!)
Ancora grazie ^^
Uccidi scrivendo.

Avatar utente
Fagiolo17
Messaggi: 97

Re: Glitch - Eleonora Rossetti

Messaggio#6 » martedì 21 luglio 2020, 21:18

Ciao Eleonora, l’idea del tuo racconto è davvero particolare e mi è piaciuta un sacco. Nonostante ci sia qualche indecisione qua e là merita di stare sul podio. Il colpo di scena mi è piaciuto molto e anche le due frasi con cui chiudi la narrazione.
Solo un paio di appunti.
Al posto di “baro” avrei usato il termine Cheater, forse più calzante in questo racconto essendo specifico del mondo dei videogame.
La prima frase l’hai immaginata come una voce fuori campo o come un messaggio nella HUD del protagonista? Mi sarebbe piaciuto un dettaglio in più, ma è chiaro che da qualche parte bisognava tagliare.
Una gran bella prova.

Avatar utente
eleonora.rossetti
Messaggi: 552

Re: Glitch - Eleonora Rossetti

Messaggio#7 » martedì 21 luglio 2020, 21:35

Fagiolo17 ha scritto:Ciao Eleonora, l’idea del tuo racconto è davvero particolare e mi è piaciuta un sacco. Nonostante ci sia qualche indecisione qua e là merita di stare sul podio. Il colpo di scena mi è piaciuto molto e anche le due frasi con cui chiudi la narrazione.
Solo un paio di appunti.
Al posto di “baro” avrei usato il termine Cheater, forse più calzante in questo racconto essendo specifico del mondo dei videogame.
La prima frase l’hai immaginata come una voce fuori campo o come un messaggio nella HUD del protagonista? Mi sarebbe piaciuto un dettaglio in più, ma è chiaro che da qualche parte bisognava tagliare.
Una gran bella prova.

Ciao! Grazie del commento ^^
La voce iniziale l'ho immaginata come proveniente dall'HUD, ma ho scavolato con i corsivi durante l'invio del post (anche la seconda frase è un pensiero del protagonista e andava in corsivo).
Sul Cheater hai ragione, ma avevo già infarcito di termini particolari il racconto, volevo che almeno il concetto di "barare" fosse trasparente anche per i non addetti al gioco ^^
Uccidi scrivendo.

Avatar utente
Andrea Lauro
Messaggi: 318

Re: Glitch - Eleonora Rossetti

Messaggio#8 » martedì 21 luglio 2020, 21:56

Ciao Eleonora, piacere di leggerti.
Una buona prova; anch’io però come Emiliano ho avuto la stessa perplessità sul finale, anche rileggendolo non riuscivo a capire perché il protagonista si disperasse. Ho letto la tua risposta e ora mi si è chiarito il dubbio: l’idea mi piace. Forse una frase in più lì in mezzo avrebbe saldato insieme le due parti? Tipo: “Ha provato a sloggarsi, ma non può. Rimarrà freezato a vita.” o roba del genere.
Un’ultima cosa: all’inizio usi due subordinate temporali introdotte dai “mentre”: al loro posto avrei usato due paratattiche per dare più scorrevolezza all’azione.
A presto!
Andrea

Avatar utente
eleonora.rossetti
Messaggi: 552

Re: Glitch - Eleonora Rossetti

Messaggio#9 » mercoledì 22 luglio 2020, 8:15

Ciao Andrea, grazie dell'apprezzamento. La frase che hai suggerito è sensata, purtroppo i caratteri non me lo permettevano ^^"
Uccidi scrivendo.

Edoardo Foresti
Messaggi: 56

Re: Glitch - Eleonora Rossetti

Messaggio#10 » mercoledì 22 luglio 2020, 20:40

Ciao Eleonora, spero di lasciarti qualche commento costruttivo.

Il tuo brano mi è piaciuto, è un'idea che da videogiocatore non potevo che apprezzare. Ho anche io qualche segnalazione da fare, però. Ammetto che, come già scritto da altri, non ho inteso a una prima lettura il motivo dell'angoscia di Nuke. Non è scattato il nesso causale tra il glitch e la condizione dei cheater. Detto questo, l'idea in sé funziona e riesce ad essere più dei cliché del sogno o dell'avatar virtuale.
Passando alla prosa, il testo non ha problemi gravi e nel complesso scorre bene. Mi accodo a chi suggeriva di evitare i "mentre" e i gerundi quando non strettamente necessario, sopratutto nei periodi più lunghi e posti all'inizio del brano, dove il lettore deve ancora farsi un'idea del contesto e immergersi nel racconto.
"Nuke si attarda nella trincea, fucile spianato, ma lo sguardo verso il glitch.", qui il "ma" può diventare una congiunzione, trovo renda più fluido il frammento, per motivi simili al discorso sui "mentre".
Comunque, nel complesso, fa il suo dovere!

Kiljedayn
Messaggi: 80

Re: Glitch - Eleonora Rossetti

Messaggio#11 » giovedì 23 luglio 2020, 10:46

eleonora.rossetti ha scritto:“ChickBeck ha chiesto di unirsi alla partita”.
Che nickname idiota, pensa Nuke mentre, acquattato nella trincea virtuale, vede comparire l’ologramma di un altro giocatore.
“Ciao!” fa eco il nuovo arrivato nella chat vocale. È più giovane dell’avatar che ha impostato. Ha un armamento scarno: mimetica, elmetto integrale, pistola con dieci colpi. Un niubbo.
“Sta’ giù, stupido.”
L’altro si rannicchia mentre, dal fronte nemico, i tedeschi salutano a loro modo.
“E lui? Non ci aiuta?”
Nuke osserva l’ologramma un po’ sgranato del soldato poco distante. Schiaffeggia l’aria a ripetizione.
“È un glitch. Ignoralo.”
Seleziona l’arma dall’HUD olografico. Esplosivi a grappolo. Il niubbo sgrana gli occhi nel leggere il suo inventario.
“Proiettili infiniti, armi infinite, vita infinita! E il tuo rank… Dodici MILIONI di punti!”
“Taci e tieniti pronto.”
Lancia. Le esplosioni sconquassano le linee nemiche.
“Vai. Ti copro.”
Chickbeck scavalca la trincea e corre in direzione del fortino da espugnare. Nuke si attarda nella trincea, fucile spianato, ma lo sguardo verso il glitch. I pixel sopra la sua testa, solo una macchia confusa a prima vista, delineano un nome utente. HarryBoy. La mano Imprigionata nel perpetuo movimento verso il Logout.
Un baro, proprio come lui. Fregati da un hacking. D’altronde, cosa non si fa per vincere?
“Tutto infinito.”
Infiniti proiettili, infinite armi… infinite vite. Lì dentro.
Guarda il suo HUD, il punteggio che sbaraglia ogni classifica.
Vorrebbe piangere.
Ma gli avatar non piangono.


Ciao, Eleonora!
Essendo un gamer appassionato, il tuo racconto mi suscita una simpatia istintiva. Tuttavia, c'è qualcosa che non mi torna: HarryBoy è rimasto glitchato nella partita perché i suoi cheat code hanno interferito col gioco e causato un freeze anomalo. Nuke sa (o teme) di fare la stessa fine, giusto? Però qui mi sorge il dubbio.
Da come descrivi il movimento in cui è intrappolato HarryBoy (schiaffeggiare l'aria in direzione del comando di log out), posso immaginare che questo gioco sia un titolo a realtà virtuale di qualche tipo. Ora, HarryBoy è bloccato per sempre dentro a quell'avatar glitchato? Il prezzo della vittoria disonesta è rimanere per sempre bloccati nel gioco?
Se è così, allora la storia ha perfettamente senso e la trovo una grande idea; se invece si tratta di un normale gioco... il rapporto rischio/benefici mi sembrerebbe un po' troppo limitato, in fondo molti cheater nel nostro mondo usano account alternativi e sacrificabili proprio per proteggere i loro main da ban e brutte sorprese varie.
Nel complesso, comunque, la scrittura è buona e il racconto scorre bene, usi la giusta terminologia e rendi l'atmosfera credibile.

Spero riuscirai a rispondermi prima che stili la classifica, mi aiuterebbe molto :)

Avatar utente
eleonora.rossetti
Messaggi: 552

Re: Glitch - Eleonora Rossetti

Messaggio#12 » giovedì 23 luglio 2020, 11:16

Rispondo a tutti, scusate il ritardo ma il lavoro mi strozza.
@Hansei: per risponderti, sia Nuke che HarryBoy sono cheater, che si sono avvalsi di un hacking illegale per avere munizioni illimitate, vite illimitate ecc. Solo che la cosa si è ritorta contro. In effetti si possono dare infinite interpretazioni: infinite vite quindi gioco perpetuo, bug nel codice dell'hacking... Ho lasciato un po' libera la fantasia, non mi sembrava importantissima dire la causa, anche perché Nuke potrebbe anche non saperla, solo immaginarla. Al di là delle cause, non fa più logout perché non vuole fare la fine di HarryBoy, quindi continua a giocare per sempre. E non può neanche morire per porre fine a tutto, perché ha vite infinite. Un inferno, in pratica.
Sulla congiunzione "ma"/"e" è corretta la tua osservazione, ma ho usato il "ma" proprio per mostrare l'indifferenza verso il gioco che ormai Nuke ha sviluppato. Punta il fucile ma ormai non sta più giocando, il suo pensiero è al glitch.
Grazie del commento!

#Kiljedayn: ciao! Grazie dell'apprezzamento. E' come hai detto tu, i giocatori sono in una VR. Quando Nuke e Harryboy si sono avvalsi dell'hack, hanno ottenuto quei benefici, ovviamente senza sapere a cosa andavano incontro.Come dicevo sopra, chissà che è successo: un bug d'interfaccia con il codice d'hacking, un sistema di difesa, un errata interpretazione della piattaforma per "infinite vite"... Può essere davvero tutto, e da programmatrice ne posso sciorinare parecchie XD Ho anche immaginato, visto che si parla di un'interfaccia avanzata e quindi una IA di gioco più sviluppata, una sorta di "errore d'interpretazione" dove "infinite vite" significa "gioco infinito".
Quindi ormai loro giocano lì dentro, chissà da quanto, (anzi HarryBoy ormai è perso nel glitch) e Nuke va avanti, perdendo sempre più anche il gusto di giocare (ho cercato di farlo trasparire dai toni indifferenti dei suoi dialoghi) e, quindi, di vincere.
Alla prossima e buona Olimpiade!
Uccidi scrivendo.

Kiljedayn
Messaggi: 80

Re: Glitch - Eleonora Rossetti

Messaggio#13 » giovedì 23 luglio 2020, 11:49

eleonora.rossetti ha scritto:Rispondo a tutti, scusate il ritardo ma il lavoro mi strozza.
@Hansei: per risponderti, sia Nuke che HarryBoy sono cheater, che si sono avvalsi di un hacking illegale per avere munizioni illimitate, vite illimitate ecc. Solo che la cosa si è ritorta contro. In effetti si possono dare infinite interpretazioni: infinite vite quindi gioco perpetuo, bug nel codice dell'hacking... Ho lasciato un po' libera la fantasia, non mi sembrava importantissima dire la causa, anche perché Nuke potrebbe anche non saperla, solo immaginarla. Al di là delle cause, non fa più logout perché non vuole fare la fine di HarryBoy, quindi continua a giocare per sempre. E non può neanche morire per porre fine a tutto, perché ha vite infinite. Un inferno, in pratica.
Sulla congiunzione "ma"/"e" è corretta la tua osservazione, ma ho usato il "ma" proprio per mostrare l'indifferenza verso il gioco che ormai Nuke ha sviluppato. Punta il fucile ma ormai non sta più giocando, il suo pensiero è al glitch.
Grazie del commento!

#Kiljedayn: ciao! Grazie dell'apprezzamento. E' come hai detto tu, i giocatori sono in una VR. Quando Nuke e Harryboy si sono avvalsi dell'hack, hanno ottenuto quei benefici, ovviamente senza sapere a cosa andavano incontro.Come dicevo sopra, chissà che è successo: un bug d'interfaccia con il codice d'hacking, un sistema di difesa, un errata interpretazione della piattaforma per "infinite vite"... Può essere davvero tutto, e da programmatrice ne posso sciorinare parecchie XD Ho anche immaginato, visto che si parla di un'interfaccia avanzata e quindi una IA di gioco più sviluppata, una sorta di "errore d'interpretazione" dove "infinite vite" significa "gioco infinito".
Quindi ormai loro giocano lì dentro, chissà da quanto, (anzi HarryBoy ormai è perso nel glitch) e Nuke va avanti, perdendo sempre più anche il gusto di giocare (ho cercato di farlo trasparire dai toni indifferenti dei suoi dialoghi) e, quindi, di vincere.
Alla prossima e buona Olimpiade!


Grazie mille per il tuo chiarimento, mi permetto di consigliarti di renderlo un po' più evidente, la prossima volta. Ho recentemente iniziato a studiare programmazione (da autodidatta, ma conto di andare quanto prima in una buona scuola per game programmer) quindi ci sta questa lettura del "punire il furbo che voleva le vite infinite con una vita spesa a giocare infinitamente". Probabilmente non potrò darti la medaglia d'oro del mio podio (visto che è stato necessario un tuo intervento per spiegare al meglio il racconto) ma ti ringrazio per aver risposto così prontamente e chiarito il mio dubbio!

Avatar utente
eleonora.rossetti
Messaggi: 552

Re: Glitch - Eleonora Rossetti

Messaggio#14 » giovedì 23 luglio 2020, 11:55

Kiljedayn ha scritto:
Grazie mille per il tuo chiarimento, mi permetto di consigliarti di renderlo un po' più evidente, la prossima volta. Ho recentemente iniziato a studiare programmazione (da autodidatta, ma conto di andare quanto prima in una buona scuola per game programmer) quindi ci sta questa lettura del "punire il furbo che voleva le vite infinite con una vita spesa a giocare infinitamente". Probabilmente non potrò darti la medaglia d'oro del mio podio (visto che è stato necessario un tuo intervento per spiegare al meglio il racconto) ma ti ringrazio per aver risposto così prontamente e chiarito il mio dubbio!

Eh, avessi avuto una manciata di caratteri in più l'avrei fatto, purtroppo l'idea è arrivata tardi e ho scritto tipo in 10 minuti XD
Ma anche questo fa parte del bello della sfida.
Grazie per tutte le tue osservazioni! ;)
Uccidi scrivendo.

Giulio_Marchese
Messaggi: 182

Re: Glitch - Eleonora Rossetti

Messaggio#15 » venerdì 24 luglio 2020, 0:16

Glitch, di Eleonora Rossetti

Ciao Eleonora,

Premessa: non sono un videogiocatore. Malgrado questo però penso d'avere capito il senso del racconto. Sto tizio bara ed è rimasto bloccato nel gioco a vita (presume per un hacking ma magari per un bug o che so io). Mentre il me di turno resta impressionato dal suo inventario, lui resta fermo a guardare un'altro baro che ha tentato il log out restando in eterno bloccato (finché non salta la corrente o un familiare da fuori lo soccorre in realtà, magari chiamando il sevizio clienti).
Quella del VR è un argomento un po' abusato. Però, se persino io ho capito il racconto, vuol dire che è scritto bene.
Un po' avevo immaginato dall'inizio come andasse a finire, però una lettura piacevole.
Complimenti.

Avatar utente
eleonora.rossetti
Messaggi: 552

Re: Glitch - Eleonora Rossetti

Messaggio#16 » venerdì 24 luglio 2020, 8:19

Giulio_Marchese ha scritto:Glitch, di Eleonora Rossetti

Ciao Eleonora,

Premessa: non sono un videogiocatore. Malgrado questo però penso d'avere capito il senso del racconto. Sto tizio bara ed è rimasto bloccato nel gioco a vita (presume per un hacking ma magari per un bug o che so io). Mentre il me di turno resta impressionato dal suo inventario, lui resta fermo a guardare un'altro baro che ha tentato il log out restando in eterno bloccato (finché non salta la corrente o un familiare da fuori lo soccorre in realtà, magari chiamando il sevizio clienti).
Quella del VR è un argomento un po' abusato. Però, se persino io ho capito il racconto, vuol dire che è scritto bene.
Un po' avevo immaginato dall'inizio come andasse a finire, però una lettura piacevole.
Complimenti.

Ciao Giulio, grazie del commento. Sono contenta che il significato del racconto sia arrivato anche a chi non ha familiarità col gergo da videogiocatore ^^
Buona Olimpiade!
Uccidi scrivendo.

Avatar utente
jimjams
Messaggi: 560

Re: Glitch - Eleonora Rossetti

Messaggio#17 » domenica 26 luglio 2020, 10:37

Ciao Eleonora, hai scelto un campo minato per ambientare il tuo racconto :-) Perché noi giocatori incalliti siamo un po' fanatici, precisini, ossessivi, e ti faremo le pulci. Se mi lascio alle spalle il bagaglio culturale giocherellesco il racconto funziona molto bene. Il nostro protagonista ha voluto strafare e ora è intrappolato nel gioco, impossibilitato a smettere. Il glitch rappresenta l'unica uscita, che uscita non è. Mi piace perché in fondo anche senza hack e senza glitch vari noi giocatori siamo in realtà intrappolati lo stesso nella nostra mania. Con i giochi attuali l'ambientazione non funziona perché posso sempre lasciare l'avatar in game, senza uscire dal gioco, e alzarmi dalla sedia smettendo di giocare. Ma con un po' di immaginazione funziona. Siamo nel futuro e per giocare mi collego a una macchina che non mi mollerà, non mollerà il mio corpo né le connessioni sinaptiche, finché non farò logout...

Torna a “100 metri piani: Minuti Contati Special Olympic Edition”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite