Gli ultimi racconti

Esodo

Al primo suono spengo la sveglia: Khadija ha pianto tutta notte e vorrei dormisse ancora. Manca mezzora all’accensione delle luci. Sulla Terra è il 21 Dicembre. Nell’Europa unita saranno ancora…
continua

Omeostasi

«Chiedimelo ancora» disse lei. «Dai, non sarebbe meglio fare una pausa?» chiese lui. «L'ultima, per favore.» «Va bene, allora: cos'è l'omeostasi?» Daria chiuse gli occhi e allungò una mano, come…
continua

PANTA REI

Basta un poco di zucchero e la pillola va giù! Il mio è un lavoro facile. Ci sono solo tre regole: arrivare in orario, smontare a fine turno e igienizzarsi…
continua

Nuovi Padroni

Il Barone toglie il fazzoletto dal taschino della camicia e si asciuga la fronte. Alza il bicchiere. Panfilio glielo riempie a metà di vino. Il vecchio lo butta giù d’un…
continua

Ultimo giorno

Mi avvicino alla stanza delle capsule numero 6, la porta automatica si solleva. In fondo alle dieci capsule criostatiche che costeggiano il lato della stanza c’è il vecchio Olaf. Tiene…
continua

Quelli dopo il primo

Sono fottuto. La faccia grigia e glabra del varg sta a un palmo dalla mia, la bocca che va da un orecchio all'altro emana un fetido alito di discarica che…
continua

Come la scena priva di sostanza

La penombra è satura di respiri. Assaporo la tensione, gli angoli della bocca tirano. Ogni brusio è scomparso, nello spazio stretto scorgo un brillio, l’abito di veli argentati di Ariel.…
continua

Cambio al vertice

Supero l’ultimo gradino e mi infilo il dito nella maglietta. Ho il collo sudato. Non capisco perché il capo si ostini a rimanere quassù, fa un caldo fottuto. Davanti alla…
continua

Era, sarà

Riemergo e urlo. Bevo dell’acqua, tossisco e sbraccio. Strizzo gli occhi, sto per andare di nuovo a fondo. Le dita sfiorano qualcosa di solido. Do una spinta con le gambe…
continua

Un ritorno

Dov’era la tabella con gli orari del treno c’è un pannello a led arancioni. Il treno riparte stridendo. Alcuni led bruciati mutilano un “otto” in “zero”. Vent’anni fa questa banchina…
continua

Stasera il Cecco non c’ha voglia di latte

Calcio fuori il cavalletto, il Booster si appoggia su un quadrello in cemento del parcheggio. Il distributore di latte fresco ronza e illumina la notte, file di bottiglie in plastica…
continua