Categoria: fantascienza

Come locuste

La creatura esplode in un lampo silenzioso. Scomparsa dallo spazio senza disconnettersi, la sua mente fatta a brandelli insieme alle sue appendici artificiali. Forse da qualche parte un corpo si…
continua

404

1945517604   Qui non possono trovarmi. Non mi verrebbero mai a cercare in un posto del genere. Pensare come loro, questo è l'unico sistema per sfuggirgli. Per sopravvivere. Dovrebbe essere…
continua

Unity

Okay, mi rimangio tutto quello che ho scritto nelle pagine precedenti. Unity è terribile. Doveva mettere a posto le cose, migliorare la vita di tutti, invece ha reso la città…
continua

Di pura razza italiana

Buongiorno Emanuela, ben arrivata alla sede della PRI SpA. Spero che abbia fatto buon viaggio. Da dove arriva, Roma? Mi scusi, la geografia non è mai stata il mio forte.…
continua

Solo questione di tempo

Il convoglio era ormai una macchia luminosa che si dissolveva in mezzo al nero. Manuel si strinse nelle spalle, sollevando i baveri del cappotto, e si asciugò le lacrime con…
continua

Un nuovo sconfinato universo

Benjamin irruppe nel laboratorio. Era sconvolto per ciò che aveva scoperto. «Dottor Martini?» Le console, i monitor e i generatori quantistici erano in funzione come sempre ma lo scienziato non…
continua

Gli Osservatori

«Ehi, quanto manca all'arrivo?» «Non molto, pochi minuti, credo.» «Dev'essere davvero un gran momento per loro. È emozionante trovarsi qui ad osservarli, fa riflettere.» «Eh, si. Già. Tanti auguri. Perdonami,…
continua

Un errore di valutazione

«Allora quanto?» Pat ansimava, paonazzo per lo sforzo.   «32 secondi, 8 decimi e 3 millesimi» «Dannazione!» «Ancora?» «Ancora!» Eppure il percorso lo aveva memorizzato bene, non era possibile che…
continua

Un eroe, forse

Il fischio ha coperto ogni suono. Le voci che mi avevano accompagnato da terra. Il bip intermittente, i ronzii ormai consueti. Il tonfo ritmico e perenne dell'oscillatore. E ora che…
continua

Il condominio

Il Condominio 326B era uno dei tanti palazzi mastodontici, a forma di cilindro cavo, che riempiva il panorama acido della periferia. Simili a torri di ciminiere senza scopo, i condomini…
continua

La svolta

Le radiazioni cosmiche mi fanno rizzare i capelli, ho una voglia matta di starnutire per via della polvere di corpi celesti, e la coda di fotoveicoli di fronte a me…
continua