Tag: 5 min

La strada delle castagne

La ruota del carro si infila nella fanga. Sta venendo scuro e siamo ancora fermi. Gustavo grugnisce, dà una sferzata all’asino. «Giornata della miseria.» Non me l’ha perdonata. Vado dietro…
continua

Voglio morire felice

Diciotto mesi, due anni al massimo. Non mi aspettavo certo di uscire dal reparto di oncologia con una scadenza. Che poi, come fanno a essere così sicuri? Come fai a…
continua

Laudatus est

Una gragnola di frammenti di roccia investe l'astronave, l'esplosione registrata dagli schermi illumina di rosso lo spazio circostante. L'ufficiale di plancia Kangushkano dal nome impronunciabile si copre la bocca sulla…
continua

Un’altra occasione

80 anni Giovanni appoggia una mano sulla lapide e si abbassa. Posa a terra un ginocchio alla volta, le gambe scricchiolano. La foto di Luca lo fissa coi suoi capelli…
continua

Verso nuovi mercati

Imploro con tutta la forza che le costole prese a calci mi permettono. «Ok basta, ora ce ne andiamo!» L’uomo barbuto piazza un gancio al mento di Fulvio, piroetta su…
continua

Al Signor A piace così

La ventola sul soffitto girava e girava. Lui, il Signor A, si sdraiò supino sul lettino e la fissò, perché voleva che si fermasse. Se girava, tirava, e se tirava,…
continua

Al lavoro tutto bene

LUNEDÌ Ho fatto i conti. 125 secondi a passaggio, 230 pezzi al giorno. Ci sono però le pause (2 da 5 minuti), le interruzioni dei colleghi, la pulizia della postazione…
continua

Livorno porto

I gabbiani mi svegliano gracchiando. Il loro canto è il mare: li sentivo ogni mattina quando ero ragazzo, poi mi accompagnavano tutto il giorno, a scuola, mentre giocavo in strada…
continua

Il suggeritore

«Cosa abbiamo qui, Joe?». «Ida Smith, omicidio, Al. Ha ucciso sua figlia di cinque anni». Joe biascica l’ultima frase da dietro i suoi baffoni scuri. «Avete già l’assassino. Perché vi…
continua

Non sono stata io

«Non sono stata io» ripeté la donna, scostandosi il ciuffo color argento. La commissaria Daniela Morato si soffermò per un attimo sul tavolo con la statua di Giano bifronte: il…
continua

L’altra faccia della medaglia

Sento squillare il cellulare e avverto una fitta di terrore. L’Interpol ci ha scoperti. La voce di Milena che risponde mi rassicura, anche se di poco; questa tachicardia è davvero…
continua