Tag: 3 min

Frammenti

Direttamente dal LABORATORIO di Minuti Contati, un racconto di Luca Pagnini.   La luce del tardo pomeriggio riempiva la stanza dalla finestra alle spalle della ragazza. Gli oggetti attorno sembravano…
continua

Gazzella X

Era fondamentale evitare una falsa partenza. Come succedeva di solito. Più che agli altri ghepardi, per lo meno. Per colpa della mia fretta mi ero fatto la fama di uno…
continua

Il sol dell’avvenire

Tik-Tik-Tik. Rumore di metallo contro terra. Tik-Tik-Tik. Cucchiai ammaccati. Candele ridotte a stoppini. Tik-Tik-Tik. Volti deformati dalla fatica. Tik-Tik-Tik. Ricardo si ferma un istante per sciugarsi la fronte. Sputa la…
continua

Il rituale

«Sei sicuro di aver fatto tutto?» lo sguardo di Lucius mi mette a disagio. «Ma sì… sì… ho controllato» Ho balbettato. Non va bene. «Ma sì…» mi fa il verso,…
continua

Troppo presto

Ma dimmi te quanti soldi hanno per fare la gara parrocchiale su pista. Matti da legare. Il prete ci passa davanti. Ci siamo: io, Scardavelli, Buzzi, Rossetti. Ci hanno messo…
continua

Idea Malsana

Rebecca era partita in quarta, aveva dato retta al proprio istinto e si era messa all’opera, senza dar retta a nessuno, sebbene chiunque le dicesse che quell’idea era da folli.…
continua

L’armadio svedese

Apro l’armadio e spingo i vestiti di Daria verso destra. Le grucce stridono contro il palo. Metto un piede sul fondo e schiaccio. Non vorrei scassarmi il PLATSA da cinquecento…
continua

Quartium

«Chi è morto?» L'agente sulla soglia lo guarda come se gli avesse dato un pizzicotto. Per Jerome è scontato che quando vengono a cercarlo a casa ci sia un caso…
continua

La neve rossa di Culloden

Era freddo. Tanto da congelare il sangue che ricopriva il prato. Scricchiolava come brina vermiglia sotto gli stivali dei soldati. Il clangore del metallo era talmente assordante da nascondere il…
continua

Lontano una vita da qui

L'immagine riflessa nello specchio è deforme. «Non ti sei ancora a liberarti di 'sta cianfrusaglia, ma'» «È un ricordo di nonna, lo sai», la sua voce arriva dalla cucina. «Mi…
continua

Languore

Adele aveva il cuore in gola. Non aveva mai lasciato da solo Matteo per così tanto tempo, ma l’appuntamento, stavolta, era inderogabile. Aveva salutato l’agente immobiliare in fretta e furia…
continua