Categoria: horror

Se stai per leggere questa storia, è tutto sbagliato

Stefania attraversò il salotto e si fermò davanti alla porta dello studio. Sorrise. Era giunto il momento che attendeva da tanto tempo. Abbassò la maniglia ed entrò. Accese la luce…
continua

Ne resterà soltanto uno

La candela di polvere di X'eill tinge la stanza di un blu narcotizzante. La appoggio sul tavolo, e il candeliere tintinna un istante contro la superficie. Sto tremando. Devo stare…
continua

Sono solo nel buio?

“Sono solo nel buio?” “Inchiostro su tela. Praga 1945”   - Qualche problema, signore? La guida del museo mi appoggia una mano sulla spalla. Con la coda dell’occhio, noto lunghi…
continua

Il corpo di Anna

Il corpo di Anna è steso sul pavimento, nudo, la pelle lacerata da eruzioni cutanee sporche di sangue e pus. Paolo l’osserva da dietro il vetro protettivo che separa il…
continua

Chi è il re di questo regno?

Ha spento tutto. Eccolo che torna. Stavolta ha in mano una torcia più potente. Cosa vuole fare oggi? Ci sto provando, credimi. Sto raccogliendo tutte le energie che ho, ma…
continua

L’intruso

«Vado io! Deve essere Don Silvano». La voce della mamma copre il campanello. È proprio Don Silvano. Ogni domenica la stessa storia. Le campane urlano la fine della messa e…
continua

òrediccu it oI

Venerdì, ore 21.59 La stretta al collo era d’acciaio. Valeria lottò per strapparsi di dosso le dita crudeli che la stavano soffocando. La penombra della camera da letto virava alla…
continua

Buon risveglio

Allungo le braccia dietro la testa e accompagno uno sbadiglio stiracchiando ogni muscolo del mio corpo con lenta precisione. Non ricordo l’ultima volta che mi sono sentito così rilassato. Che…
continua

Solo per servire

Il padrone ronfa davanti a TV. Ottimo lavoro. Internet mi aveva detto che serviva il sonnifero, mi aveva anche suggerito dove ordinarlo, ma sarebbe stato impossibile farlo recapitare a casa…
continua

Caccia alla penna

E dire che cominciava a piacermi stare qui: bella gente e mai una serata noiosa. «Benvenuto» mi aveva detto Mary appena arrivato «Qui ci si diverte, a dispetto di quello…
continua

Il cuore della foresta

Oscar Cooper si stampò una manata sul collo, troppo lento per impensierire la zanzara che lo aveva punto. La mano scivolò sulla pelle sudata. «Forza, professore. Non manca molto.» Donovan…
continua